Savona, uccide la moglie e tenta di suicidarsi: “Vostra mamma dorme”

(Websource / archivio)

Nuovi inquietanti dettagli sul femminicidio di Boissano (Savona), dove Matteo Buscaglia ha ucciso la moglie Roxana Karin Zenteno soffocandola con un sacchetto di plastica prima di tagliarsi le vene.

L’operaio 47enne di Boissano avrebbe compiuto l’atroce delitto ai danni della consorte, un’infermiera 42enne di origine peruviana, mentre i due figli di 12 e 10 anni giocavano nel giardino della loro villetta in via Marici, intorno alle 23 di venerdì. Agli stessi avrebbe poi assicurato che “la mamma è in camera che dorme”. Invece l’aveva soffocata con le sue mani. Il delitto è quanto pare arrivato al culmine di una lite definita “banale”, ma che i familiari della coppia faticano a spiegarsi. Il fratello della vittima ha dichiarato all’Ansa: “Erano sposati da più di dieci anni, sembravano felici. Non so davvero spiegare cosa possa essere successo. Certo avevano discussioni come tutte le coppie ma nessuno poteva pensare che finisse così. Non so proprio cosa pensare. Adesso devo solo pensare ai ragazzi”.

Buscaglia è in fin di vita al Santa Corona di Pietra Ligure, dopo il tentato suicidio. Dopo aver ucciso la compagna ha infatti telefonato alla sorella per informarla di ciò che aveva commesso, poi è sceso in cantina e qui ha tentato di farla finita tagliandosi le vene. La sorella però nel frattempo aveva già allertato i soccorsi, che si sono precipitati nell’abitazione. I sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna ma hanno fatto tutto il possibile per salvare lui, trasportandolo d’urgenza al Santa Corona. Nello stesso ospedale si trovano anche i figli, assistiti da uno psicologo che ha ora il difficile compito di aiutarli a superare l’inevitabile di choc di vedere la propria famiglia spazzata via nel giro di una notte. Nella villetta dell’orrore sono ancora in corso gli accertamenti dei Carabinieri del nucleo investigativo di Savona e della Compagnia di Albenga, coordinati dal pubblico ministero Massimiliano Bolla.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News