David Guetta, dramma in famiglia: notte da incubo per i cugini del dj

David Guetta
(Instagram)

David Guetta, dramma in famiglia risalente a due anni e mezzo fa: notte da incubo per i cugini del dj, aggrediti da padre e due figli.

Paura per due cugini del noto dj David Guetta: i fatti risalgono al 22 aprile 2016, a ridosso della Pasqua ebraica. David e Daniel Guetta, cugini del dj, sono stati aggrediti in maniera violenta dai gestori di un distributore di benzina. Stando a quanto ricostruito, i due sono andati a riprendere la macchina lasciata per un lavaggio e hanno pagato con un buono benzina da 8 euro, risultato scaduto. Quindi, hanno saldato regolarmente il conto in contanti.

Vuoi restare aggiornato su cronaca e politica? Clicca qui

Cosa è successo ai cugini di David Guetta

Stavano per andare via quando si è consumata l’aggressione, da parte di un uomo di 75 anni e i due figli, rispettivamente di 38 e 29 anni, che ora sono accusati di lesioni. Il più giovane dei due figli avrebbe urlato a uno dei cugini Guetta: “Hai maledetto mio padre in ebraico. Ti ammazzo”. Poi giù botte da orbi da parte di tutti e tre i componenti del nucleo familiare, secondo quanto è stato denunciato.

Ad avere la peggio è stato il cugino omonimo di David Guetta, che è stato sottoposto d’urgenza all’intervento di ricostruzione del legamento del ginocchio sinistro. 40 i giorni di prognosi per lui, sette per il fratello, mentre un loro amico che era intervenuto in loro difesa viene operato per l’applicazione di placche e viti sul cranio. Le persone aggredite sono state anche ferite da un cane di grossa taglia che era stato liberato dai tre aggressori.

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News