CONDIVIDI
vittorio sgarbi ubriaco
(screenshot video)

Un video virale mostra Vittorio Sgarbi steso sul pavimento di un’area di servizio: “Era ubriaco”, lui smentisce e minaccia querela.

Il sito ViterboNews 24 ha postato nelle scorse ore un video divenuto virale in cui si vede Vittorio Sgarbi, critico d’arte conosciuto a livello mondiale, nonché sindaco di Sutri, mentre si trova in un’area di servizio ed è steso sul pavimento. Ad assisterlo c’è una persona e sembra che Sgarbi sia ubriaco, circostanza che lui ha però smentito.

Vuoi restare aggiornato su cronaca e politica? Clicca qui

La reazione di Vittorio Sgarbi dopo la pubblicazione del video

Scrive infatti il critico d’arte commentando il video: “Mi fermo in un grill della bretella che porta verso Viterbo. E mi accorgo incredibilmente che non ci sono i soliti libri comuni e commerciali ma libri vecchi degli anni 70, 80, 90, addirittura un’enciclopedia letteraria di buona impostazione, a 1,90 euro a volume. Naturalmente tanti ne vedo e tanti sono i titoli rari e insoliti che comincio a prenderli ma la mia assistente, che è una ragazza molto spiritosa, cercando di farmi risparmiare e che io talvolta acquisto per capriccio, cerca di impedimerlo. E quindi mi strappa da questi scaffali e mi tira”. Per Sgarbi, insomma, “era un gioco di una bambina con un adulto rimasto bambino. Soprattutto quando vede dei libri che per lui sono come giocattoli”.

Inoltre, Vittorio Sgarbi ha sottolineato che quanto accaduto – ossia la pubblicazione del video e i commenti – avrà ripercussioni legali: “Essendo pressoché astemio, non avendo mai bevuto, ed ebbro soltanto di libri, ritengo offensiva, perché totalmente falsa e tendenziosa, la ricostruzione di www.viterbonews24.it di una serata (il 9 novembre) in cui ho ricevuto un premio di lunga tradizione, ”Giusta causa”, in palazzo Brancaccio a Roma, e di un viaggio notturno verso Tarquinia per partecipare ai funerali di Omero Bordo, nel Duomo, dove ho pronunciato un’orazione funebre, severa e commossa, di cui non ho letto traccia. Le registrazioni in mio possesso di tutti i momenti della serata, del viaggio e del rito funebre, consentono di accertare la verità smentendo totalmente l’articolo della testata viterbese. Per questo ho deciso di sporgere denuncia contro il giornale e i commentatori che mi hanno gratuitamente insultato”.

Leggi anche –> Lite furibonda a Cartabianca tra Sgarbi e Giordano: “Urla mai sentite” – VIDEO

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News