CONDIVIDI
strage cristiani
(Twitter)

Centrafrica: sanguinoso attacco contro sfollati della chiesa cattolica di Alindao, è strage di innocenti, ci sarebbero oltre 40 vittime.

Un sanguinoso attacco contro sfollati della chiesa cattolica di Alindao, nella Repubblica Centrafricana, è avvenuto nelle scorse ore: diverse decine di combattenti ribelli armati hanno letteralmente saccheggiato e bruciato le strutture che ospitavano gli sfollati. Secondo quanto riferito, tutto ha avuto inizio il 14 novembre con l’omicidio di un soggetto civile di religione musulmana.

Vuoi restare aggiornato su cronaca e politica? Clicca qui

Le vittime della strage di sfollati della Chiesa cattolica

Per rappresaglia, i ribelli del gruppo Unità per la Pace in Repubblica Centrafricana (UPC) guidati dal generale Ali Seleka Darassa hanno preso d’assalto il sito di sfollati della Chiesa cattolica della città bruciando le tende installate lungo tutta la strada. Come se non bastasse, due veicoli della missione cattolica sono stati portati via dagli aggressori.

Alcune fonti parlano dell’uccisione del vicario generale della diocesi, padre Blaise Mada, e di un altro sacerdote. In tutto, sarebbero oltre quaranta i cristiani uccisi nell’attacco portato in atto dalle milizie che hanno aggredito gli sfollati della Chiesa. “Notizie ufficiali parlano di 42 morti, quelle non ufficiali di oltre 100”, fa sapere la fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre.

Leggi anche –> Egitto, attentato contro autobus di cristiani: è una strage

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore