Pechino Express: carriera, curiosità e vita privata del rapper Tommy Kuti

Tommy Kuti Pechino Express
(screenshot video)

Pechino Express: carriera, curiosità e vita privata del rapper afroitaliano Tommy Kuti, piace a Fabri Fibra e ha un grande successo.

Tra i protagonisti di Pechino Express 2018, c’è il rapper afroitaliano Tommy Kuti. Vero nome Tolulope Olabode Kuti, origini afro-americane, il rapper è nato in Nigeria nel 1989, ma è cresciuto in Italia, a Brescia. Dopo la maturità, si è trasferito nel Regno Unito dove si è laureato nell’Università di Cambridge. Quando è rientrato, ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla sua passione: la musica.

Vuoi sapere tutto sui protagonisti di Pechino Express e gli altri reality? Clicca qui

Tutto su Tommy Kuti, il rapper che partecipa a Pechino Express

Il suo genere è tra il rap e la trap: incastri, punch-line e metrica perfetta, ma anche una grande orecchiabilità e uso di autotune nei ritornelli. Tommy Kuti nella sua vita ha fatto un incontro davvero fortunato, quello con Fabri Fibra. Il rapper di Senigallia nel 2015 lo fa partecipare al video della canzone “Il Rap Nel Mio Paese”, estratto dell’album “Squallor”. L’anno dopo, arriva la consacrazione, sempre grazie a Fabri Fibra, che gli propone il feat in “Su le Mani 2016”, contenuto nell’album “Tradimento 10 anni-Reloaded”.

Così Tommy Kuti firma per la Universal e nel 2017 esce il pezzo “La Cura”, che entra a far parte del disco “Tommy Kuti freestyles” ma che diventa anche la traccia numero 26 dell’album “Sto Magazine Freestyles”. A marzo 2018, il primo disco vero: “Italiano Vero”, 8 brani e 1 skit. Il disco contiene, ma forse nemmeno è il caso di dirlo, una collaborazione con Fabri Fibra. Il rapper è noto anche per aver duramente attaccato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, con alcune pesantissime rime.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News