Il dolore di Denny Mendez per la morte del papà: “Non sapevo stesse male”

(Websource / archivio)

La prima Miss Italia di colore ha commosso i telespettatori e il pubblico nello studio di “Vieni da me” parlando della scomparsa di suo padre e non solo.

“È successo tutto all’improvviso. Io non sapevo che stesse male perché lui viveva a Santo Domingo. Mi sono recata subito lì e non è stato facile occuparsi di tutto”. Così Denny Mendez ha raccontato ai microfoni di “Vieni da me“, in diretta su Rai 1, la dolorosa esperienza della perdita del papà Juan, venuto a mancare poco tempo fa. La prima miss Italia di colore, oggi 40enne e reginetta nel 1996, ha sfogliato l’album di famiglia svelando dettagli inediti della sua vita privata. Emozionata e sempre bellissima, ha spiegato di essere cresciuta con la nonna perché la madre lavorava per poterla mantenere. Un vissuto non certo facile, sul quale lei stessa ora sente l’esigenza di fare chiarezza.

“Io ho avuto tre padri – ha confidato la modella nel corso della trasmissione condotta da Caterina Balivo -: quello biologico che non conosco, Juan che mi ha cresciuta e il padre italiano. Juan era il marito di mia madre, mi ha cresciuta. Io ho sempre cercato di aiutarlo, ma lui non ha mai voluto farsi aiutare”. “Ho cercato il mio padre naturale ma non l’ho trovato – ha poi aggiunto commossa -. Per me questa è una questione che devo risolvere. Ho cercato di indagare con mia mamma ma è sempre stata molto vaga, non mi ha mai raccontato fino in fondo. Magari non me ne vuole parlare perché è successo qualcosa fra loro. Adesso mia madre inizia a darmi i primi segnali, i primi indizi, forse perché sono diventata anche io mamma e sono più matura”. Denny Mendez ha infine ricordato il significato del suo trionfo a Miss Italia nel 1996: “Sono fiera di essere stata la prima miss di colore perché è un messaggio per le giovani ragazze: mai porsi limiti”.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News