CONDIVIDI
(Websource)

I genitori di Chicca Del Miglio hanno partecipato a Tu sì que vales e hanno commosso sia i giudici che ma la bella argentina Belen: ecco perché

Federica Del Miglio era una ragazzina di 14 anni che morì nel 2017 a causa di una rara forma di tumore maligno. La coraggiosa “Chicca”, però, lottò fino alla fine con speranza e voglia di lasciare qualcosa a questo mondo in cui per così poco tempo ha avuto la fortuna di esistere. I genitori della piccola in sua memoria hanno partecipato a Tu sì que vales il 10 novembre scorso portando alle lacrime anche i giudici, o la presentatrice, dal cuore meno tenero.

Leggi anche —> Belen Rodriguez è le foto “mai viste”, notare la foto a 15 anni – VIDEO

Chicca Del Miglio, chi era la bambina che ha commosso Belen

In particolare l’esibizione dei genitori di Chicca ha visibilmente commosso la show girl Belen Rodriguez che non è solita lasciarsi trasportare in modo così evidente dai concorrenti in gara a Tu sì que vales, o comunque lo è molto meno degli altri giudici. L’argentina, invece, ha pianto al racconto dei genitori di Chicca che, con coraggio, hanno deciso di dare almeno un piccolo significato alla morte della figlia. I due genitori hanno cantato la canzone scritta da Chicca poco prima di morire e che lei ha consegnato loro come una sorta di testamento biologico. La ragazzina originaria di Pioltello se ne è andata ridendo, senza arrendersi nè smettere di sperare ed è per questo che ha scritto una canzone tanto solare proprio al crepuscolo della sua vita. Anche nel giorno del funerale di Federica, che si è svolto a Pioltello, nella sua città natale, è stata cantata una canzone: “Vorrei ricordassi tra i drammi più brutti che il sole esiste per tutti”. Le note di speranza del brano di Tiziano Ferro hanno portato ancora una volta omaggio a quel giovane cuore di ragazza che ci ha creduto fino alla fine e ancora immerso nella speranza si è spento senza spegnersi.

Leggi anche —> Stefano De Martino, Belen Rodriguez e Asia Argento: il triangolo che non t’aspetti

La luce di Chicca, infatti, è rimasta accesa nei suoi genitori, il padre Andrea e la madre Francesca, che hanno trasformato l’immenso dolore dato dalla perdita in dono. I due genitori, infatti, hanno raccontato a Tu sì que vales di aver fondato un’associazione per raccogliere fondi da destinare alla ricerca contro il cancro. E, forse, la luce della speranza che ha accompagnato la loro bambina nella fase più difficile della sua vita accompagnerà, brillando, qualcun altro.

Leggi tutte le notizie su Google News

Marta