CONDIVIDI

Domenica In, torna Alessia MacariDomenica In: la valletta Fiorenza D’Antonio è stata licenziata in diretta da Mara Venier, nessuno degli autori del programma si era premurato di informarla.

Per la bella 21enne napoletana Fiorenza D’Antonio essere giunta a ‘Domenica In‘ era un traguardo ragguardevole, giunto per di più dopo il bel secondo posto all’ultima edizione di Miss Italia. Il sogno della valletta è però durato pochissimo perché domenica scorsa le è stato comunicato che al suo posto sarebbe tornata Alessia Macari (precedentemente cacciata e sostituita proprio da Fiorenza). La comunicazione del licenziamento è giunta all’improvviso ed in diretta.

A quanto pare, infatti, Mara Venier non era stata informata del fatto che gli autori non avevano ancora comunicato alla ragazza il licenziamento ed ha annunciato in favore di telecamere il ritorno della precedente valletta, lasciando di stucco la povera D’Antonio. Compresa la gaffe, Mara l’ha tranquillizzata promettendole che farà in modo di farla alternare nel corso dell’anno con Alessia.

Leggi anche -> Domenica In, Alessia Macari pronta a tornare. Mara Venier: “Basta c…..e”!

Leggi anche -> Alessia Macari esclusa da ‘Domenica In’: la showgirl rompe il silenzio

Domenica In: Fiorenza delusa dal trattamento riservatole

La Miss napoletana è stata intervistata dopo l’accaduto e, sebbene mostrasse il consueto sorriso, non ha nascosto di esserci rimasta male soprattutto per come è stata trattata dagli autori del programma: “E’ stato un fulmine a ciel sereno ma fortunatamente ho retto il colpo. Ero davvero contenta di far parte di un programma di successo e di qualità come quello condotto da Mara”. Ciò nonostante la ragazza ha spiegato di non avere alcun tipo di problema con la sostituta, anche perché le è stato detto che la stessa Macari ci è rimasta male quando le hanno raccontato come è stata informata del licenziamento. In vista di un nuovo avvicendamento, dunque, tra le due non ci saranno problemi.

Leggi le nostre notizie su viaggi, gossip, curiosità, attualità e cronaca anche su Google News