CONDIVIDI
case-vendita-1-euro-tarsia
iStock

Case in vendita ad un solo euro per contrastare lo spopolamento di Tarsai, città in provincia di Cosenza.

Tarsia è una piccola località in provincia di Cosenza dove, il Sindaco, ha deciso di mettere delle case in vendita ad un euro, prezzo simbolico, per combattere lo spopolamento dell’area. Il Sindaco Roberto Ameruso ha infatti trovato questo geniale escamotage per contrastare lo spopolamento dell’area. L’idea parte infatti dall’acquisizione da parte del Comune di tante case abbandonate con l’intenzione di rivenderle a giovani coppie ad un prezzo veramente simbolico: un euro.

Tarsia, case in vendita ad 1 euro: il motivo

Secondo il Sindaco infatti ci sono circa 20 immobili abbandonati e in disusio a Tarsia e, poichè tanti di questi appartengono a persone che “non se ne fanno niente”, il Comune ha intenzione di acquistarle. Successivamente verrà fatto un bando per le giovani coppie che potranno così comprare una casa di proprietà (bene incommensurabile nel periodo storico che stiamo vivendo) ad un prezzo irrisorio. L’idea non è nuova, già in altri Comuni della Sicilia, ad esempio, è stata fatta questa operazione ed ha ottenuto successo. Il Sindaco Ameruso è così molto ottimista e ha spiegato come abbiano già trovato diverse coppie interessate all’acquisto degli immobili. Allo stesso modo vi sono anche proprietari che concordano a cedere gli immobili di loro proprietà ormai in disuso.

Spopolamento dell’entroterra: le tecniche per combatterlo

Lo spopolamento dell’entroterra, purtroppo, non è un caso nuovo. Molti Sindaci hanno così cercato, a loro modo, di risolvere il problema e l’idea di Roberto Ameruso, Sindaco di Tarsia, sembra “andare per la maggiore”. Molte case in vendita hanno bisogno di ristrutturazioni profonde e l’idea di venderle ad un euro è perfetta per le giovani coppie che non potrebbero altrimenti acquistare una casa e trovare anche i soldi per ristrutturarla. La speranza è quella di dare nuova vita a Tarsia, valorizzando il patrimonio culturale e naturale della zona e dando anche il “la” ad un turismo sostenibili. L’8 novembre tutti questi argomenti verranno trattati all’interno di un convegno ad hoc del comune di Tarsia al fine di sensibilizzare maggiormente i cittadini e di renderli anche consapevoli della realtà in cui vivono e che devono cercare di “coccolare” per non perderla.

Leggete tutte le nostre notizie su Google News

S.Marvaldi