Tale e Quale Show: Massimo Di Cataldo, il ritorno del cantautore romano

massimo di cataldo tale e quale show
(Instagram)

Tale e Quale Show: tutto su Massimo Di Cataldo, il ritorno del cantautore romano dopo i successi degli anni Novanta e le gravi accuse.

Massimo Di Cataldo è stato protagonista di Tale e Quale Show 2018 ed entra nel Torneo dei Campioni: si tratta per il cantautore romano, che ha compiuto 50 anni ad aprile, di una rinascita dopo un lungo periodo di alti e bassi. Lo stesso cantautore ha confessato di avere avuto più di un problema a gestire il successo, che lo ha di fatto sommerso.

Leggi anche –> Tale e Quale Show, il torneo 2018: i concorrenti e come vederlo

Massimo Di Cataldo: gli anni d’oro e la rinascita

Scoperto da Mauro Bolognini, Massimo Di Cataldo è tra i protagonisti della fiction ‘I ragazzi del muretto’, quindi Gus Van Sant lo sceglie nel cast di ‘Belli e dannati’, con River Phoenix e Keanu Reeves, infine è la volta di ‘Sabato italiano’, pellicola il cui soggetto è di Pier Vittorio Tondelli. Ma è soprattutto nel panorama musicale che si fa notare: arriva in finale al Festival di Castrocaro, poi arriva il successo a Sanremo Giovani. Nel frattempo, la Sony Music gli offre un contratto. Nel 1995, è secondo tra le Nuove proposte di Sanremo, con ‘Che sarà di me’.

Esce ‘Siamo nati liberi’, il suo album d’esordio che di fatto è un disco che fa il giro del mondo: in 35 Paesi viene pubblicato in italiano, in Spagna e America Latina in lingua spagnola. Tante le collaborazioni, a partire da quella col produttore Phil Palmer, quindi nel 1996 torna a Sanremo con ‘Se adesso te ne vai’ ed esce il disco ‘Anime’ all’interno del quale duetta con Youssou N’Dour. In estate, la consacrazione a ‘Un disco per l’estate’: ‘Con il cuore’ è il singolo che ne segna questa fase della carriera, fatta di molti successi. Sono anni fortunatissimi e nel 1999 va a Sanremo con ‘Come sei bella’. Lentamente, però, di Massimo Di Cataldo si perdono le tracce, sebbene il cantautore non abbandoni mai il mondo della musica. Sette in tutto gli album in studio e molti i riconoscimenti per il suo impegno sociale: grazie a Tale e Quale Show, anche il grande pubblico torna a ricordarsi di lui.

Leggi anche –> Tale e quale show, Massimo Di Cataldo choc: “Il successo mi ha distrutto”

Vita privata e guai giudiziari di Massimo Di Cataldo

Massimo Di Cataldo ha sposato Jorgelina Borda Amezaga nel 1997, e il loro matrimonio si è concluso nel 2002. La sua successiva relazione con Anna Laura Millacci, artista visuale, gli ha dato una figlia, Rosalù. Ma contestualmente gli ha causato moltissimi guai giudiziari. La donna, infatti, nel giugno 2013, sostiene su Facebook di aver ricevuto percosse dal cantante e spiega che a causa di queste è stata costretta all’aborto.

Contestualmente la donna pubblica alcune foto a sostegno delle sue parole. Il cantante si difende, spiega che la donna dice il falso e quelle foto sono artefatte. Si indaga per i reati di maltrattamenti e procurato aborto. Quest’ultimo viene smentito da una perizia medico-legale e successivamente anche l’accusa di maltrattamenti cadrà: Massimo Di Cataldo è stato prosciolto dai fatti che gli venivano contestati.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News