CONDIVIDI

Spread oggi 2 novembreGrande attesa per conoscere l’andamento dello spread oggi venerdì 2 novembre dopo una giornata tendenzialmente positiva, ecco il valore del differenziale in tempo reale.

Il mese di novembre è cominciato in positivo per le Borse occidentali ed orientali. A trascinare il mercato finanziario in positivo è stato proprio l’abbrivio delle borse asiatiche con il Nikkei che ha chiuso in andamento positivo a + 2,56%. Bene anche Wall Street con il DJIA a + 1,05 % ed il Nasdaq 100 a +1,47%. L’andamento positivo della Borsa statunitense ha influito anche sull’andamento di quella di Milano che ieri ha chiuso con un + 1,41%.

Le contrattazioni positive hanno avuto un’influenza positiva anche sul differenziale tra titoli di stato italiani e tedeschi: dopo aver aperto a quota 303, lo spread è sceso sotto quota 300 rimanendo stabilmente al di sotto ( il minimo toccato è stato 295), salvo poi riassestarsi a quota 300. Questa mattina l’inizio è stato nuovamente positivo, dopo aver aperto a quota 310, lo spread è sceso costantemente fino ad arrivare ad un minimo di 291.

Leggi anche -> Spread oggi giovedì 1 novembre 2018, andamento in tempo reale

Spread oggi nelle borse europee, l’andamento in apertura

Questa mattina i titoli di stato delle principali nazioni europee hanno aperto in positivo, mostrando una variazione percentuale rispetto a quelli di riferimento (i bund tedeschi). L’unica borsa che fa eccezione è quella di Copenhagen (+3,70%) in negativo da diversi giorni. Bene i Bond olandesi che aprono con un significativo – 2,52%, seguiti dai Bonos spagnoli che seguono a – 2,13%. Bene anche i titoli di stato di Belgio (-0,52%) e Francia (-0,56%).

Nonostante l’andamento positivo di oggi il nostro spread (-1,28%) il nostro spread rimane comunque molto alto (293) secondo solamente a quello dell’Ungheria (fisso a 330 da diverso tempo) tra i paesi dell’area europea. Persino la Spagna, in difficoltà fino a poco tempo fa, ci ha superato presentando adesso uno spread a quota 115.

Leggi le nostre notizie su viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News