Sting e Shaggy a X-Factor 2018: anticipazioni e curiosità sul mitico “duo”

(Websource / archivio)

Sting e Shaggy saranno questa sera a X Factor per presentare un nuovo singolo tutto da scoprire.

Stasera, in occasione della seconda puntata degli X-Factor Live in onda su Sky Uno, vedremo come ospiti la Dark Polo Gang e il curioso duo composto da Sting&Shaggy. I primi, che nel programma sono soliti ricoprire il ruolo di giudici allo StraFactor, presenteranno il loro singolo “Cambiare Adesso” tratto dall’album “Trap Lovers”, già in vetta alle classifiche. I secondi invece si esibiranno, per la prima volta live, con il loro ultimo singolo “Gotta Get Back My Baby” registrato tra Usa e Giamaica.

La genesi del sodalizio Sting-Shaggy

Shaggy e Sting sono la ‘strana coppia’ della musica del 2018, ma ormai sembrano inseparabili. E, dopo le titubanze iniziali, stanno conquistando il pubblico con la loro speciale alchimia. Corre l’anno 2017 quando ha inizio il sodalizio artistico tra il celebre musicista inglese Sting e Mr. Boombastic Shaggy, uno dei maggiori esponenti del panorama raggae a livello mondiale. Martin Kierszenbaum, manager di Sting ed ex responsabile delle edizioni di Shaggy, fa sentire al primo il brano “Don’t make me wait” inciso dal cantante giamaicano: è amore a prima vista. L’ex Police non perde tempo e propone a Shaggy di realizzarne una nuova versione insieme. Quella che inizialmente doveva essere una collaborazione occasionale si è trasformata in un disco: “44/876”. I numeri che danno il nome all’album sono rispettivamente i prefissi telefonici internazionali di Regno Unito e Giamaica e vogliono rappresentare un sodalizio tra i due paesi.

Proprio oggi i due cantanti, ai microfoni di The Flight su RTL 102.5, hanno parlato della loro collaborazione e del disco “44/876” che hanno realizzato insieme. Un album nato in modo inaspettato per la gioia di fare musica insieme, hanno detto. “Mi piace ciò che è inaspettato”, ha dichiarato Sting, “è la cosa più eccitante che c’è nella musica”. I due si sono soffermati anche sul loro nuovo singolo, “Gotta get back my baby”, il cui video è ispirato al mondo della serie cult “Miami Vice”, con entrambi che sfrecciano per le strade di Miami a bordo della 124 Abarth fingendosi i protagonisti di un film poliziesco. . “Nel video, Shaggy ha fatto il mio autista”, ha scherzato Sting. “Per forza,” ha risposto lui, “Sting guida dalla parte sbagliata”.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News