CONDIVIDI
carlo giuffré
(screenshot video)

Cinema e teatro in lutto per la morte di Carlo Giuffré, spentosi a 89 anni: il grande attore è stato un simbolo della nostra commedia.

Carlo Giuffré si è spento oggi primo novembre 2018: il grande attore avrebbe compiuto 90 anni appena tra un mese. Fratello di Aldo con cui ha avuto un sodalizio artistico di successo, è stato allievo di Eduardo De Filippo, interpretando la maggior parte delle commedie napoletane del grande autore. Decine i personaggi che ha interpretato al cinema.

La carriera artistica di Carlo Giuffré

Classe 1928, Carlo Giuffré è nato e vissuto a Napoli: giovanissimo, nel 1947, coltiva la passione per il teatro che lo ha portato a diventare un’icona del palcoscenico. È uno dei volti più caratteristici dell’ultima fase dalla commedia all’italiana, tanto che alcune sue interpretazioni ne hanno fatto un volto celebre nel panorama cinematografico nazionale. Nel 2007 è stato insignito del titolo di Grande Ufficiale dal Presidente della Repubblica. Nella medesima occasione, porta in scena un altro grande classico del teatro di Eduardo, Il sindaco del rione Sanità.

I film che ha interpretato nella sua carriera sono decine e decine: i più giovani lo ricorderanno per il personaggio di Mastro Geppetto, nel film Pinocchio diretto da Roberto Benigni, oppure per l’interpretazione del Cardinale Dalla Costa nel film per la televisione “Gino Bartali, l’intramontabile”. Malato da tempo, la morte di Carlo Giuffré lascia un vuoto incolmabile nel panorama artistico italiano.

Potrebbe anche interessarti –> Lutto nel cinema: morto Gary Kurtz, produttore di Guerre Stellari

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News