CONDIVIDI
maltempo
(Archivio)

Allerta meteo, aggiornamento in tempo reale: danni gravissimi. 

Il maltempo sta letteralmente flagellando tutta Italia ed ha già provocato 9 vittime. Le ultime tre morti sono avvenute tra stanotte e questa mattina. Si tratta di una donna di Dimaro, in Val di Sole, un vigile del fuoco volontario travolto da un albero mentre stava lavorando proprio per i danni del maltempo a San Martino in Badia, in Alto Adige, e un kite-surfista di 63 anni finito violentemente sulla scogliera di Cattolica a causa delle fortissime raffiche di vento.

Leggi anche –> Meteo, allerta maltempo: regioni a rischio e previsioni

La situazione più critica in questo momento è in Liguria. Una mareggiata simile ad un vero e proprio tsunami ha travolto Portofino e  tutto il golfo del Tigullio danneggiando molto seriamente anche la strada provinciale. A Genova oltre alle scuole è stato chiuso anche l’aeroporto. Al porto di Rapallo ha ceduto parte della diga e 19 persone sono rimaste bloccate sui muraglioni e solo dopo molte ore sono state salvate dai vigili del fuoco.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Oggi domina ancora il vento fortissimo e i temporali. Rovesci soprattutto su Lazio, Umbria, Toscana, nordovest Sardegna e Salento. Per le prossime ore è previsto un miglioramento delle condizioni meteo con il centro di bassa pressione che si sposterà sull’Europa centrosettentrionale. Tregua breve perché da mercoledì arriverà una nuova perturbazione che partirà da nord ovest e nella giornata di giovedì flagellerà di nuovo tutto il Paese.

Allerta Rossa della Protezione Civile

Per oggi martedì 30 ottobre, la Protezione Civile ha emesso le seguenti Allerta:

ELEVATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ROSSA
Friuli Venezia Giulia
: Bacino del Livenza e del Lemene
Lombardia: Orobie bergamasche, Nodo idraulico di Milano
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento
Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone

ELEVATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ROSSA:
Friuli Venezia Giulia: Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino del Livenza e del Lemene
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Levante
Lombardia: Valcamonica, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine, Laghi e Prealpi orientali
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento
Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone