CONDIVIDI
(Websource / archivio)

X-Factor 12, edizione 2018. Tutto quello che dovete sapere sulla nuova stagioen del talent musicale più amato e seguito che inizia questa sera su Sky Uno.

Le squadre di X-Factor 2018

UNDER DONNE

Luna, 16 anni, viene dalla provincia di Cagliari, dove frequenta il terzo anno del Liceo Linguistico (oltre a dedicarsi a canto, rap e pianoforte). Sul palco si trasformerà in una vera e propria leonessa, ispirandosi alle migliori popstar straniere e diventando una forza inarrestabile.

Martina Attili, 17 anni, vive a Roma. Fin da piccola si è abituata a stare sul palco seguendo i genitori, che lavoravano come animatori. E’ cresciuta – parole sue – a “pane, burro e Renato Zero” e sogna di diventare cantautrice. Alle Audizioni di #XF12 ha presentato il suo inedito “Cherofobia”, che ha conquistato giudici e pubblico dimostrando un indubbio talento.

Sherol Dos Santos è una 21enne romana con origini capoverdiane. Studentessa universitaria di Chimica, lavora come baby sitter, cameriera e receptionist in un centro sportivo. Ma il suo “segno particolare” è una voce soul incredibile, da pelle d’oca…. e capace di fare commuovere persino Manuel Agnelli, che per averla ai Live Show ha stravolto la liturgia di X Factor.

UNDER UOMINI

Anastasio, 21enni della provincia di Napoli, si è appassionato al rap da solo, scoprendo di avere un talento inaudito per la scrittura. Fedez lo considera la penna migliore mai sentita a X Factor e Mara Maionchi lo ha voluto ai Live Show per le sue doti di cantautore. E’ un maestro nel comunicare immagini attraverso le parole.

Emanuele Bertelli ha 16 anni e risiede nella provincia di Catania. E’ stata la madre, appassionata di karaoke, a intuire il suo talento per il canto. Con l’adolescenza la sua voce si è trasformata, diventando incredibilmente profonda per un ragazzo così giovane. Ama funk, soul, jazz, r’n’b e trap ed è il più giovane della squadra di Mara Maionchi, ma i suoi avversari faranno bene a non sottovalutarlo.

Leo Gassmann, 19enne romano, è cresciuto in una famiglia di artisti, ascoltando soprattutto musica americana. Ha imparato a suonare la chitarra e si è appassionato anche al soul e al cantautorato italiano, mentre non è un grande patito della musica attuale. Si è presentato a X Factor 2018 per trovare il proprio posto nel mondo, intraprendendo un percorso personale che lo affranchi dal peso del suo cognome.

OVER

Matteo Costanzo ha 25 anni e vive e lavora a Roma come producer. Polistrumentista, fa musica fin da bambino ma col tempo ha deciso di rimanere soprattutto dietro le quinte come produttore di artisti emergenti e non solo. #XF12 è la sua occasione per farsi notare e diventare finalmente protagonista della sua musica.

Naomi, 26 anni, è originaria di Napoli. Fin da piccola ha studiato musica leggera per poi avvicinarsi alla lirica, diplomandosi al Conservatorio in teatro musicale d’opera. La musica classica, però, comincia a starle stretta e vorrebbe trovare spazio per esprimersi nel pop. Con la sua estensione da soprano scommette di riuscire a infiammare il pubblico dell’X Factor Arena.

Renza Castelli, 28 anni, arriva dalla provincia di Lucca. Si è avvicinata alla musica in tenera età suonando la chitarra regalatale dal fratello, ma durante l’adolescenza ha abbandonato lo strumento. Poi, terminata la scuola, è stata invitata a suonare in una band e lì ha scoperto la sua passione per il canto, che l’ha portata alle Audizioni di X Factor 2018. E’ stata la sua raffinatezza a convincere Fedez a sceglierla per la sua squadra.

GRUPPI

Saeed, Leila e Pejman, in arte BowLand, sono tre ragazzi iraniani trasferitisi a Firenze per motivi di studio. Saeed e Pejman fanno musica insieme da tanti anni, ma solo di recente hanno scoperto la voce sensuale di Leila, che dà un grande valore aggiunto al loro ricercatissimo sound elettronico.

Jacopo, Lorenzo, Claudio e Marco, tutti romani, formano i Red Bricks Foundation. Anche se suonano assieme da poco tempo, sono accomunati dalla passione per il rock, che influenza il loro sound e il loro look. Hanno fatto colpo sui giudici di X Factor 2018 col loro atteggiamento irriverente, e non faranno sicuramente annoiare i telespettatori.

Alessandro, Salvatore, Fabiana, Silvia e Gianluca rispondono al nome di Seveso Casino Palace, band di Milano appassionata di hard rock. Sono diversissimi tra loro, ma non possono fare a meno l’uno dell’altro. Ad accomunarli è la voglia di fare “metallo” e spaccare insieme, come hanno già dimostrato alle Audizioni di #XF12.

I giudici di X-Factor 2018

Asia Argento non parteciperà come giudice alla edizione 2018 di X Factor e, dopo settimane di rumours e voci di corridoio, è arrivata l’ufficialità: a sostituirla sarà Lodo Guenzi, leader de Lo Stato Sociale. L’appuntamento è dunque per giovedì 25 ottobre alle 21:15 su Sky Uno per il primo Live Show di X Factor 2018 con Fedez (che lavorerà con gli Over), Mara Maionchi (con gli Under Uomini), Manuel Agnelli (con le Under Donne) e Guenzi (che si occuperà dei gruppi).

Si tratta di abbinamenti molto particolari, visto che Fedez non ha mai avuto a che fare con questa categoria di X-Factor. Quanto a Manuel Agnelli, sicuramente ricercherà nelle sue “Under Donna” delle voci potenti e soprattutto con carisma, una gestione quindi diversissima rispetto a quella di Levante per la scorsa edizione. Oltre alla voglia di vedere come se la caverà Lodo Guenzi, si aprono già le scommesse (metaforicamente) per quanto riguarda Mara Maionchi che l’anno scorso sbaragliò la concorrenza con i suoi Over, ed è già data come favorita per la finale.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News