Spread oggi giovedì 25 ottobre 2018, aggiornamento in tempo reale

Continua l’andamento negativo dello spread tra Btp e Bund e di Piazza Affari, oggi apertura in leggero miglioramento ma il differenziale è al minimo da dicembre 2016.

Il differenziale tra Btp e Bund, il così detto spread, si è ormai assestato sopra quota 300 e in questa settimana addirittura sopra quota 320, la chiusura di Piazza Affari di ieri ha mostrato i titoli di stato ancora in difficoltà con uno spread fermatosi a quota 321 (dopo aver toccato un massimo di 324) ed un rendimento decennale salito a 3,60%. All’apertura di stamane, l’indice ha mostrato un lieve miglioramento scendendo fino a quota 318, come successo però anche gli altri giorni è stato solo un miglioramento momentaneo poiché già adesso l’ultimo rilevamento evidenzia una risalita verso la quota 320 (319.20).
Con aggiornamento in tempo reale

Nella giornata di ieri non solo lo spread, ma anche tutte le altre contrattazioni hanno palesato un andamento negativo e la Borsa di Milano ha chiuso nuovamente in rosso con un andamento generale a -1,69%. Trascinate dall’andamento negativo di Milano anche le altre borse europee hanno chiuso in negativo con Parigi che ha fatto registrare un -0,29% e Francoforte addirittura un -0,79%. Solo la Borsa di Londra ha chiuso in positivo facendo registrare un +0,11%. Crollo verticale anche per Wall Street che ha fatto registrare la seduta peggiore degli ultimi 7 anni (Nasdaq in calo del 4,43 %) e la Borsa di Tokyo (Nikkei a -3,72%).

Leggi anche -> Spread significato e spiegazione, aggiornamento in tempo reale – VIDEO

Spread, apertura nelle maggiori Borse europee, andamento in tempo reale

L’andamento degli spread europei in questo inizio sessione di oggi giovedì 25 ottobre mostra una tendenza altalenante tra i vari differenziali europei. La Borsa di Vienna ha aperto decisamente in positivo con un miglioramento del 5,58%, seguita dai Paesi Bassi il cui miglioramento è decisamente più timido (-0,75%). Male invece le altre Borse con Copenaghen che guida la classifica dei differenziali in negativo con un preoccupante +24,00%. In negativo anche l’apertura della Borsa di Parigi (+0,80%) e di quella di Bruxelles (+0.72%).

Leggi le nostre notizie anche su Google News