Strasburgo, il leghista Ciocca “calpesta” le carte di Moscovici – VIDEO

(Websource / archivio)

Un siparietto decisamente sopra le righe ha visto protagonista un europarlamentare della Lega al termine della conferenza stampa dove è stato spiegato perché la Commissione Ue ha bocciato la manovra economica del governo italiano.

“Ho calpestato (con una suola Made in Italy!!!) la montagna di BUGIE che Moscovici ha scritto CONTRO il NostroPaese!!! L’Italia merita RISPETTO e questi #EuroImbecilli lo devono capire, non ABBASSIAMO PIÙ LA TESTA!!! Ho fatto bene???”. Così scrive su Twitter l’europarlamentare della Lega Angelo Ciocca, dopo essersi reso protagonista in sala stampa al Parlamento europeo a Strasburgo di una “performance” a dir poco singolare. Alla fine della conferenza stampa del Commissario europeo agli Affari economici Pierre Moscovici, infatti, il rappresentante leghista ha postato sul social network un video nel quale lo si vede avvicinarsi al tavolo della conferenza degli oratori, prendere i fogli della relazione del commissario e poggiarvi sopra una scarpa. L’intenzione era evidentemente quella di “calpestare”, in segno di dissenso (per usare un eufemismo) i documenti e magari anche imbrattarli. Concluso il suo “numero”, Coccia porge la sua mano al Commissario, ma Moscovici non ricambia il gesto: lo guarda, tra l’incredulo e l’infastidito, e se ne va.

Come noto, la Commissione Ue ha deciso di respingere il Documento programmatico di bilancio italiano: ora il nostro Paese ha tre settimane di tempo per riscriverne una nuova. La notizia era nell’aria da giorni ed è stata sostanzialmente solo ufficializzata con la decisione di poche ore fa. Dall’esecutivo europeo è giunta la richiesta “di sottomettere di nuovo il Documento programmatico di bilancio”. La decisione è dunque arrivata dal Collegio dei Commissari. “E’ con molto dispiacere che sono qui oggi, per la prima volta la Commissione è costretta a richiedere ad uno Stato di rivedere il suo Documento programmatico di bilancio”, ha affermato in conferenza stampa il vice presidente della Commissione, Valdis Dombrovskis, insieme al commissario Moscovici.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News