Amici, Irama sotto accusa: “Frase omofoba in una sua canzone”

Irama frase omofoba
Irama (Instagram)

Irama, il cantante vincitore dell’edizione numero 17 del Talent Show Amici di Maria De Filippi, è finito sotto accusa per una presunta frase omofoba.

Il vincitore dell’edizione numero 17 di Amici, Irama, è finito sotto accusa per un verso contenuto nella sua canzone Stanotte, contenuta nel nuovo album Giovani. A un certo punto, infatti, il giovane artista canta: “Voglio chiudermi in un bar, poi spogliarti sulla metro / fare a pugni con quel trans, risvegliarmi senza un euro”.

Leggi anche –> Irama: “Amici? Non ho perso l’umiltà, i miei fan prima di tutto”

Irama, frase omofoba nella canzone: finisce sotto accusa

La frase insomma non è passata inosservata: “Con questa frase, Irama comunica un messaggio transfobico e non ci sono scuse”, scrive qualcuno su Twitter. Altri sottolineano che la frase omofoba sarebbe un pessimo messaggio per i fans del cantante. C’è chi ha messo una versione rallentata del verso, accusando: “Seriamente è di una bassezza del genere? Cioè dice chiaramente ‘fare a pugni con quel trans’, penso che sei un cantante seguito da tantissime ragazzine, invece di diffondere messaggi d’amore, diffondi quelli d’odio? Siete seri?”.

Intanto il cantante sta riscontrando un certo successo col disco: spinto dal successo di “Nera”, una delle canzoni più ascoltate dell’estate, ha collezionato in questi giorni sei sold out. Diverse anche le nuove date inserite nel tour: Bologna, Modugno (BA), Roma (terza data), Firenze e Venaria. Inoltre, tutti i dieci brani del disco sono presenti nella Top 200 di Spotify. Ancora una volta, chi arriva dal talent show Amici vende molto e fa anche molto discutere.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News