Mondiali pallavolo femminile: Italia sconfitta dalla Serbia al tie-break

Italia vs Serbia
Italia Serbia finale mondiali (screenshot video)

Mondiali pallavolo femminile: Italia – Serbia al tie break, azzurre sconfitte 15-12 nell’attesissima finale, decisivo errore di Sylla.

L’attesissima finale dei mondiali di volley femminile tra una sorprendente Italia e la Serbia, grande favorita della vigilia, si è tenuta oggi a partire dalle 12.30. Si è trattato di un match tiratissimo, in cui le azzurre e le avversarie si sono risposte colpo su colpo. Alla fine, a spuntarla si è arrivati al tie-break.

Leggi anche –>  Paola Enogu, chi è la stella del volley femminile italiano

Italia – Serbia tie break: due set per parte

Nel primo set, la Sylla ha preso per mano la nostra nazionale, portandola a conquistare cinque palle per l’uno a zero, alla fine ha chiuso proprio lei con l’attacco decisivo del 25-21. Secondo set invece senza storia per le serbe, che chiudono con un perentorio 25-14. Le azzurre però si riprendono dall’incredibile black-out e nel terzo set dimostrano di non essere fuori partita: chiudono 25-23 con il punto decisivo di Paola Egonu, la 19enne sempre più leader della squadra.

Il quarto set vede le serbe scappare via al primo time-out tecnico: 16-11 per loro. Le azzurre però tengono e riescono a recuperare qualcosa, fino a portarsi sotto di tre punti, sul 19-16. Il muro non tiene bene e le serbe scappano a più quattro. Sembra essere il break decisivo che porta le serbe verso il 2-2. Un liscio decisivo in palleggio di Ofelia Milanovic porta le serbe a 5 set point e il set viene chiuso 25-19. Il tie-break parte tiratissimo: 4-4. Si gioca punto su punto: Italia avanti di due punti, 7-5 per le azzurre. Le serbe si portano sul 10-8 e sembrano andare al break decisivo. La Serbia si gioca due palle match. Un errore decisivo di Sylla mette fine alle speranze azzurre: vincono le più forti 15-12, ma l’Italia ha un futuro roseo.

Leggi anche –> Pallavolo: le azzurre in semifinale dopo l’impresa col Giappone

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News