La Prova del Cuoco, la Moroni critica Elisa Isoardi: “Non è una vera presentatrice”

elisa isoardi la prova del cuoco
Anna Moroni su Elisa Isoardi: “Deve fare come i primissimi tempi a ‘La Prova del Cuoco’

Anna Moroni, volto storico de ‘La Prova del Cuoco’ assieme ad Antonella Clerici, esprime il proprio parere su Elisa Isoardi: “Non deve fare così”.

Gli ascolti de ‘La Prova del Cuoco’ sono bassi, e tutti imputano la cosa ad Elisa Isoardi. La cuneese ha ricevuto tante critiche in questo primo mese abbondante di conduzione dello storico programma televisivo di Rai 1, che in 18 anni di messa in onda non aveva mai raggiunto dei punti così bassi in termini di share. L’abbandono di Antonella Clerici ed anche della sua ‘aiutante’ Anna Moroni sono stati dei colpi troppo difficili da digerire. E la Isoardi non viene reputata all’altezza di chi le ha precedute in termini di coinvolgimento e di simpatia. Di quest’ultima parla proprio la Moroni, che molto presto tornerà in tv con ‘Ricette all’Italiana’ assieme a Davide Mengacci. Per la cuoca romana “prima Elisa era più spontanea. Dovrebbe rifare le stesse cose mostrate dieci anni fa, quando sostituì per la prima volta Antonella, e poi una seconda perché la Clerici era in maternità. Deve ritrovare quella naturalezza”.

‘La Prova del Cuoco’, la Moroni cominciò così

E poi ecco come cominciò il sodalizio con ‘La Prova del Cuoco’. “Conobbi la Clerici all’Oscar del Vino nel maggio del 2002. Lei sentì la mia voce particolare e contattò subito gli autori. Andai da loro per un provino e preparari una ‘cacio e pepe’. E non me ne sono più andata, fino a poco tempo fa. Ora sono pronta per questa mia nuova avventura. La mia voce? Ce l’ho così, stridula e riconoscibile, sin da quando ero bambina. I miei mi fecero pure togliere le tonsille pensando che sarebbe cambiata. Meno male che non è successo perché ha contribuito alla mia fortuna”.

LEGGI ANCHE –> La Prova del Cuoco, gaffe di Elisa Isoardi in diretta: imbarazzo in studio

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News