CONDIVIDI
numero chiuso medicina
Abolito il numero chiuso alla facoltà di Medicina

Il test d’ingresso con numero chiuso per le facoltà di Medicina nelle università italiane non ci sarà più. La decisione annunciata ieri.

Una svolta tanto inattesa quanto importante riguarda le facoltà di Medicina delle università italiane. È stata infatti stabilita l’abolizione del numero chiuso in tutti gli atenei del nostro paese. Lo si apprende da un comunicato rilasciato nella giornata di ieri al termine del Consiglio dei Ministri in materia di discussione delle norme legate al Bilancio di previsione del 2019. Questa disposizione partirà dal prossimo anno, dopo che più di 67mila aspiranti medici hanno affrontato il test di ammissione quest’anno per accedere ai circa 9mila posti disponibili. Oltre a questa misura, si è scelto di girare alle Regioni circa 50 milioni per l’abbattimento delle liste d’attesa, che restano una problematica annosa. Per snellire questa situazione viene introdotto pure il CUP (Centro Unico di Prenotazione). Servirà per monitorare le date degli appuntamenti presi e funzionerà completamente online.

Numero chiuso di Medicina abolito e non solo

In più, sempre in ambito sanitario, ci saranno 284 milioni per i rinnovi di contratto del personale sanitario italiano ed ulteriori 505 mln per spese farmaceutiche. E viene introdotto di nuovo il non luogo a procedere, causa incompatibilità, tra il ruolo di commissario alla Sanità e qualsiasi altro incarico istituzionale presso la regione sottoposta a commissariamento. Questo vuol dire niente più governatori commissari. La nota del Consiglio dei ministri fa sapere anche che, per volontà dello stesso premier Giuseppe Conte, “sono state avviate le procedure per la deburocratizzazione, per tutelare salute e lavoro e porre in primo piano altri bisogni fondamentali”. Tornando all’ambito sanitario, verranno introdotti l’Anagrafe Nazionale Vaccini ed il payback, ovvero il ripiano della spesa farmaceutica.

LEGGI ANCHE –> Test Medicina 2018: posti disponibili, Università, come funziona

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News