CONDIVIDI
disastro ferroviario
(Twitter)

Un grave disastro ferroviario è avvenuto nei pressi di Rabat, la capitale del Marocco, è una strage: ci sono molti morti e decine di feriti.

Un treno è deragliato martedì in una città nei pressi della capitale marocchina, Rabat. Il primo bilancio della televisione locale ha riportato dieci morti e 90 feriti. I morti sono almeno quattro, ma si cerca ancora tra le lamiere del treno, perché il bilancio sembra essere ben più grave. Il dramma si è verificato a Sidi Bouknadel, una città nei pressi di Rabat. I siti locali avevano precedentemente parlato di una collisione tra due treni, ma il funzionario ferroviario ha detto che un treno era deragliato.

Leggi anche –> Treno deragliato dopo urto con un camion sui binari nel torinese, un morto e decine di feriti

Il dramma del treno deragliato in Marocco

Mohamed Rabie Khlie, capo della compagnia ferroviaria nazionale del regno ONCF, ha dichiarato: “Il deragliamento ha ucciso sei persone secondo l’ultimo bilancio e ha lasciato 86 feriti in gravi condizioni”. È stata aperta un’indagine per determinare le cause dell’incidente. La causa dell’incidente non è stata immediatamente chiara: solo dopo qualche ora si è parlato apertamente di un deragliamento.

I reporter locali hanno detto che il treno era deragliato vicino ad alcuni edifici industriali e residenziali. Le ambulanze hanno trasportato i feriti negli ospedali locali. Video e foto che appaiono sui social media mostrano una carrozza adagiata su un lato. Il re Mohammed VI ha spiegato che avrebbe pagato i costi di sepoltura delle vittime e le cure dei feriti, che sono stati portati all’ospedale militare di Rabat.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News