Omicidio Noventa, intercettazione choc: “Non troveranno mai il corpo”

Omicidio Noventa
(Websource)

Risvolto scioccante sull’omicidio Noventa, un’intercettazione dei fratelli Sorgato conferma i sospetti su di loro, questi infatti si sono detti che gli inquirenti non troveranno mai il corpo della vittima.

Pochi giorni fa, il 9 ottobre scorso, la Corte d’Appello ha confermato la condanna per omicidio di primo grado ai danni di Freddy e Debora Sorgato e per Manuela Cacco, unici indiziati per l’uccisione e l’occultamento del cadavere di Isabella Noventa, giovane impiegata padovana scomparsa nel nulla il 16 gennaio 2016. Per i due fratelli Sorgato è stata dunque confermata la pena a 30 anni di carcere, mentre per la Cacco quella a 16 anni e 10 mesi per averli aiutati ad occultare il cadavere.

In questi 2 anni e mezzo di indagini, le forze dell’ordine hanno cercato il cadavere di Isabella per tutta la provincia padovana, utilizzando anche i più sofisticati mezzi tecnologici a disposizione, ma non sono mai riusciti a trovare una traccia utile da seguire per svelare finalmente la posizione del corpo della donna e restituire ai familiari le spoglie per un funerale.

Leggi anche -> Isabella Noventa: i giudici hanno emesso la sentenza d’Appello

Leggi anche -> Isabella Noventa: nuovo processo al via, scontro accusa-difesa

Omicidio Noventa, i fratelli Sorgato: “Non troveranno mai il corpo”

Nonostante due condanne (in primo e secondo grado) a 30 anni di carcere, i fratelli Sorgato non sembrano intenzionati a rivelare l’ubicazione del corpo di Isabella Noventa. In alcune delle intercettazioni captate in carcere durante gli incontri con i visitatori e le discussioni con i detenuti, Freddy e Debora Sorgato non hanno cambiato opinione sul rivelare l’ubicazione del corpo della vittima. I due sono infatti convinti che gli investigatori non troveranno mai il cadavere di Isabella Noventa, dunque che potranno preparare un ulteriore appello per la Cassazione (ultimo grado di giudizio) dove chiederanno la scarcerazione in assenza di prove concrete di omicidio.

Leggi le nostre notizie anche su Google News