CONDIVIDI

In autunno oltre ad ammirare il fenomeno del foliage molti decidono di regalarsi un weekend o anche solo una giornata dedicata al trekking in montagna. Questo perché la natura che cambia colore e che muta sotto i nostri occhi regala ai paesaggi, che normalmente siamo abituati magari a vedere a pochi passi da casa, un aspetto completamente diverso in autunno. I boschi si trasformano: forse hanno un pelo di malinconia che li contraddistingue, ma i colori sono veramente meravigliosi.

Oltre a passeggiare nei boschi per ammirare il paesaggio, potrete anche decidere di dedicare una giornata alla raccolta di funghi e tartufi, ma anche castagne e nocciole. Il trekking d’autunno offre come in ogni altro momento dell’anno diversi percorsi dedicati a diverse categorie di camminatori: dai principianti agli esperti, l’importante è sempre partire consapevoli quindi muniti di beni di prima necessità e pronti anche ad ogni possibile cambiamento metereologico. Si sa infatti che in montagna generalmente nel pomeriggio il tempo tende amutare e non sono esclusi temporali.

passeggiate-autunno-2018-italia-itinerari
iStock

Passeggiate d’autunno in Italia: le più interessanti

Alcuni percorsi comunque sono molto interessanti. Ad esempio in Val d’Aosta il Col de la Coop è un itinerario di 2 ore e mezza che vi porta lungo i camminamenti militari nella zona di Arnad e patria del lardo e potrete trovare tantissimi e castagne che costeggiano proprio il il vostro cammino. Altro percorso interessante si trova in Alto Adige e si chiama proprio sentiero del Castagno, frutto tipico dell’autunno. In questo percorso lungo ben 62 km, di cui potrete farne anche solo una parte nei pressi della Valle Isarco, potrete passeggiare raccogliendo castagne da fare poi al forno oppure bollite da mangiare tutti insieme.

Altra passeggiata d’autunno interessante si trova in Toscana è un camminamento semplice che si chiama la via degli acquedotti. Sono 25 km di paesaggi nel cuore della natura Toscana che si snoda praticamente tra Lucca e Pisa. È quasi tutto in piano e quindi è perfetto anche per i principianti. Tra Genova e Savona invece si trova il Parco del Beigua in Liguria al cui interno si può fare una passeggiata panoramica d’autunno che vi permetterà di fare veramente un tuffo proprio nei colori tipici di questa stagione. Ci sono tanti sentieri turistici come il cammino ad anello che parte dal Sassello e la particolarità è che in questa particolare zona della Liguria potrebbe anche fare birdwatching ammirando tantissimi uccelli migratori che qui soggiornano e si riposano nel loro lungo viaggio.

Ci spostiamo poi in Calabria dove e gli amanti del foliage potranno fare una passeggiata straordinaria nel cuore del Parco del Pollino ammirando anche in questo caso gli uccelli come L’Aquila al falco pellegrino che si Poggiano sui rami degli alberi potrete fare diversi sentieri che troverete indicati e che potrete trovare anche proprio on line sul sito del Parco del Pollino.

Leggete tutte le nostre notizie su Google News

S.Marvaldi