CONDIVIDI
Spread
(Websource)

Oggi lo Spread tra Btp e Bund ha aperto in rialzo a Piazza Affari rispetto alla chiusura di mercoledì, toccando quota 303.

Continua l’andamento altalenante dello Spread tra i titoli di stato italiani (Btp) e quelli tedeschi (Bund) dopo la chiusura in ribasso di ieri, quando al termine di una giornata all’insegna del sali e scendi del valore di questo differenziale la quota finale era 295 punti (2,95%). Una tendenza al ribasso insolita, visto che tutti i titoli principali quotati nella borsa di Milano avevano fatto registrare indici negativi a causa delle preoccupazioni sulla crescita globale e sull’andamento dei Treasury. Questa mattina, all’apertura di Piazza Affari, seguendo un trend ormai consolidato nelle ultime settimane, l’indice dello Spread è salito nuovamente sopra quota 300, toccando addirittura quota 303.


Cosa è lo Spread e come seguirlo in tempo Reale – Grafico Live

Leggi anche -> Allareme Spread per i Mutui, ecco cosa bisogna sapere

Leggi anche -> Che cos’è lo Spread, cosa significa e come funziona

Cos’è lo Spread e come funziona

Il termine Spread in ambito finanziario (il termine in inglese significa “differenziale”) è riferito alla differenza di valore tra i titoli di stato di due nazioni dell’Unione Europea. Lo spread che a noi interessa è quello tra Btp e Bund, ovvero titoli di stato italiani e tedeschi, questo perché a livello finanziario il mercato tedesco è ritenuto il più solido. L’innalzamento o l’abbassamento di questo differenziale è dovuto alla fiducia degli investitori (principalmente le banche), dunque le recenti polemiche sulla sostenibilità sulla manovra di bilancio 2019 abbiano influito negativamente sulla fiducia, riportando l’indice a valori che non si toccavano dal 2013, ovvero quando il governo Berlusconi è crollato ed è stato sostituito dal governo tecnico di Monti (il massimo mai toccato è 528 punti).

Leggi le nostre notizie anche su Google News