CONDIVIDI

oralegale ora solare ecco quando cambiare le lancette

Ora Legale e ora Solare, 2018 in Italia, ecco quando fare il cambio dell’ora,
il cambio in Europa, le nuove regole e come sarà nel 2019

Potrebbe essere questa, nel 2018, l’ultima volta in cui l’ora solare entrerà in vigore in italia (ecco quando avverrà il cambio). Già perché l’Unione Europa sta valutando se dare seguito alle proposte giunte da più parti sull’abolizione dell’ora legale e quindi del doppio cambio annuale dell’orario. La situazione però al momento è piuttosto complessa e in divenire, nonostante il presidente Juncker abbia proclamato senza mezzi termini che dall’anno prossimo nessun europeo dovrà cambiare l’orario.

Ecco quando si dovranno agiornare la lancette per il Cambio orario

L’ora legale che ci ha accompagnato per tutta l’estate e ha reso possibile quelle cene al tramonto finirà la notte fra sabato 27 e domenica 28 ottobre. Quella notte quando l’orologio segnerà le 3 dovremo spostare le lancette indietro di un’ora alle 2 per l’entrata in vigore dell’ora solare.

L’ora solare ci accompagnerà fino a domenica 31 marzo 2019. Alle due della notte fra sabato 30 e domenica 31 marzo dovremo spostare le lancette avanti di un’ora.

Diremo addio all’ora solare? La Commissione Europea ha depositato la proposta di abolizione al parlamento europeo. Qualunque sia il voto dei parlamentari, la decisione finale spetta ai governi dei singoli Paesi.

Dopo che il parlamento europeo aveva bocciato la prima proposta di abolizione del cambio tra ora solare e ora legale, la Commissione Europea ha disposto una consultazione tra i cittadini dell’Unione Europea chiedendo loro cosa pensassero a riguardo. All’indagine statistica hanno partecipato circa 4,6 milioni di persone e la risposta è stata assolutamente sorprendente: l’80% degli intervistati è favorevole all’abolizione del cambio d’orario. Forte di questo risultato, la Commissione Europea ha stilato una nuova proposta per il parlamento europeo che adesso dovrà votare a riguardo, tenendo conto del volere dei cittadini.

Leggi anche -> Ora legale tutto l’anno, sarà abolita l’ora solare dall’Unione Europea

Abolizione ora solare: Juncker spiega che la decisione spetta ai singoli stati

Prima che la proposta venisse depositata Jean-Claude Juncker aveva sottolineato, in un’intervista rilasciata ad un quotidiano tedesco, come fosse necessario rispettare il volere dei cittadini ed aveva quindi promesso che la proposta sarebbe stata fatta in giornata. La promessa del presidente della Commissione Europea è stata mantenuta e la proposta è stata depositata, adesso spetta dunque al parlamento europeo decidere se mantenere o meno il cambio tra ora solare e ora legale durante i mesi estivi.

Qualunque sia la decisione del parlamento a riguardo, non sarà vincolante per gli stati membri. In base alle proprie necessità, infatti, sarà possibile decidere se il cambio è proficuo o dannoso. A spiegarlo è lo stesso Juncker che a riguardo ha dichiarato: “La scelta del fuso orario resta una competenza nazionale”. D’altronde l’esigenza dell’abolizione è nata sopratutto dalle lamentele dei Paesi nordici e dei Paesi dell’est Europa, che ritengono dannoso per salute dei propri cittadini il cambio di fuso orario durante l’anno.

Leggi le nostre notizie su Google News