CONDIVIDI
Ken Umano
(Websource)

Rodrigo Alves, conosciuto come il “Ken Umano” è stato arrestato dalla polizia a Berlino perché il suo viso era totalmente differente da quello nella carta d’identità.

Il pubblico italiano ha conosciuto Rodrigo Alves in occasione della passata edizione del Grande Fratello Vip. L’uomo è diventato un personaggio di spettacolo grazie alla sua ossessione per l’aspetto: nel corso degli ultimi anni Rodrigo si è sottoposto a 40 interventi di chirurgia estetica per assomigliare il più possibile alla bambola Ken, il fidanzato della più famosa Barbie. Questa sua peculiarità l’ha reso oggetto delle discussioni in televisione e sui social, dove si discuteva su quale fosse e se ci fosse un limite da apporre a simili trasformazioni estetiche. Proprio la sua voglia di trasformarsi nella versione umana del bambolotto più famoso al mondo gli è costata in questi giorni una disavventura con la polizia tedesca.

Leggi anche -> Sorpresa per Laura Pausini al concerto di Milano: un ospite inatteso

Ken Umano in manette a Berlino a causa della sua faccia

Rodrigo Alves si trovava in questi giorni a Berlino per una fugace vacanza in terra tedesca quando all’improvviso è stato fermato da due agenti per un controllo in strada. Il Ken Umano ha mostrato loro i documenti e gli agenti hanno cominciato a chiedergli se non li avesse rubati a qualcuno. La foto della carta d’identità, infatti, mostrava il suo aspetto prima degli interventi estetici, Rodrigo ha provato a spiegarlo ma gli agenti lo hanno ammanettato e portato in centrale.

In seguito all’arresto Rodrigo ha commentato in questo modo la disavventura: “Hanno scoperto che non sembro lo stesso nelle foto della carta d’identità, ora devo andare all’ambasciata per ottenere i documenti d’identità, altrimenti non posso tornare a Londra”. Secondo le ultime informazioni giunte, l’uomo è già stato rilasciato e dopo aver rinnovato i documenti per adattarli alla sua nuova faccia potrà tornare in Inghilterra.

Leggi le nostre notizie anche su Google News