CONDIVIDI
Allerta meteo Liguria
(Websource)

Dopo le violente perturbazioni che hanno colpito settimana scorsa il sud e le isole nelle prossime 24 ore l’allerta meteo potrebbe riguardare la Liguria, in special modo la zona del savonese.

La stagione autunnale è stata inaugurata da un intenso fronte temporalesco che ha colpito le regioni del sud. Veri e propri nubifragi hanno colpito le isole (Sicilia e Sardegna), Calabria e Puglia, causando disagi, allagamenti ed il decesso di due persone (madre e figlio). Con l’arrivo del weekend la depressione si è allontanata dalle regioni meridionali ed ha colpito quelle centrali e settentrionali, per fortuna con minore intensità, fino ad estinguersi.

Ma se la perturbazione della settimana scorsa ha abbandonato la nostra penisola regalandoci un ritorno al bel tempo in quasi tutte le regioni, una nuova perturbazione proveniente dalla Francia si sta abbattendo in queste ore sulle regioni del nord ovest (Lombardia, Piemonte, Liguria) e sulla  Sardegna. Oggi infatti sono previsti temporali sparsi in tutta zona nord occidentale con possibilità di nubifragi in località isolate, mentre in Sardegna è prevista la possibilità di fenomeni violenti sia al nord che al sud.

Leggi anche -> Maltempo Calabria: strade allagate, crolla un ponte, vittime – VIDEO

Allerta meteo in Liguria: previsto peggioramento nelle prossime ore

Stando alle ultime previsioni nelle prossime 24 ore, a partire dalla mattina di giovedì il fronte temporalesco sulla Liguria potrebbe andare ad intensificarsi generando violente precipitazioni nella zona del Savonese. A quanto pare l’arrivo di correnti fredde dal nord potrebbe innescare violenti fenomeni temporaleschi  nella mattinata proprio in quella zona con precipitazioni da decine di millimetri cubici di acqua in poche ore, per poi andare ad affievolirsi nel corso della giornata. Nelle ore pomeridiane il rischio di violente precipitazioni si sposterà infatti nel Genovese, per entrambe le province è stato diramato un allerta meteo poiché se le analisi matematiche sulle correnti dovessero rivelarsi corrette non è escluso il verificarsi di criticità.

Leggi le nostre notizie anche su Google News