CONDIVIDI
Mirko Basile
(Websource)

Il ventiduenne Mirko Basile è ricoverano in ospedale a Malta dopo aver subito una feroce aggressione da parte del coinquilino: lo ha accoltellato 17 volte mentre dormiva.

Attimi di follia in un appartamento di Triq Forest (quartiere di St.Julian, a Malta), dove un ragazzo siciliano, Daniele Vitale, ha accoltellato il coinquilino Mirko Basile durante la notte ben 17 volte. Secondo quanto riferito dalla cronaca locale i due ragazzi (entrambi poco più che ventenni) avrebbero avuto un alterco la sera prima, poi il ragazzo siciliano sarebbe entrato nella camera di Mirko per accoltellarlo 17 volte colpendolo alla milza, ai polmoni, alle braccia e ad un occhio.

Dopo la folle aggressione, Mirko si è recato al vicino commissariato di polizia per chiedere aiuto, gli agenti lo hanno soccorso e portato in ospedale. Arrivato nella struttura ospedaliera in condizioni gravissime, il giovane è stato operato diverse volte e sembra che adesso sia fuori pericolo. Il suo aggressore è stato prima arrestato con l’accusa di tentato omicidio e successivamente rilasciato su cauzione.

Leggi anche -> Calcio in lutto, accoltellato e ucciso Raffaele Perinelli

Mirko Basile accoltellato 17 volte: il padre è giunto a Malta per stargli vicino

Giunto a Malta da Casarsa (Pordenone) lo scorso Marzo, Mirko aveva trovato un lavoro stabile in un locale come cameriere in un ristorante bar di St.Julian (località turistica molto ambita per la presenza di casinò e discoteche). Ad avvertire i familiari del ragazzo è stato uno degli amici italiani incontrati a Malta, il giovane ha chiamato i parenti di Mirko non appena ha appreso la notizia, lasciando nell’angoscia i genitori. Il padre della vittima ha preso il primo biglietto aereo disponibile per Malta ed ha raggiunto il figlio per stargli accanto in ospedale. Per fortuna adesso Mirko ha ripreso a mangiare e camminare e sembra che sia definitivamente fuori pericolo.

Leggi le nostre notizie anche su Google News