CONDIVIDI
(Websource / archivio)

Otto (8) euro per una bottiglietta d’acqua. E non perché sia miracolosa, ma perché reca la firma di Chiara Ferragni. Sui social esplode la rivolta. 

Le bottigliette d’acqua personalizzate realizzate da Chiara Ferragni in collaborazione con Evian, in serie limitata, stanno sollevando un polverone sul web. Il motivo? L’esclusivo prodotto viene venduto alla bellezza di 8 euro a pezzo. Una cifra ritenuta evidentemente spropositata dal popolo dei social, che è letteralmente impazzito fra commenti ironici e indignati. C’è chi grida allo “scandalo”, ritenendo “vergognoso” un prezzo del genere per una bottiglietta d’acqua, ma anche chi ricorda che l’acqua Evian ha sempre un costo così alto, “con o senza Chiara Ferragni”.

Le confezioni già a ruba

Su internet si può acquistare una confezione da 12 bottiglie a 72,50 euro, con uno “sconto” che abbassa il costo a circa 6 euro al pezzo. “Un’icona della moda del 21esimo secolo disegna la nuova edizione limitata Evian per Chiara Ferragni”, si legge sul sito acquedilusso.it. “Un design che celebra la libertà e la giovinezza dello spirito, una visione di moda impressa con gioia che incarna lo spirito ‘Live Young’”. E gli acquirenti non mancano. Sullo stesso sito il set è andato letteralmente a ruba, tanto da essere già sold out. Ma il punto è un altro: la popolarissima fashion blogger continua a far discutere anche per una semplice bottiglietta d’acqua, catalizzando nel bene e nel male l’attenzione della rete.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News