CONDIVIDI
(Websource)

A Roma comincia la sperimentazione con l’Eco pavè, un nuovo materiale supermodificante costituito interamente da grafene che dovrebbe assicurare una maggiore resistenza all’usura. La super strada Adreatina sarà la prima al mondo a presentare questo particolare manto.

Conclusa la fase di sperimentazione in laboratorio, il Comune di Roma ha dato il via alla sperimentazione su strada dell’Eco Pavé, una copertura stradale consistente e super modellante interamente costituita da grafene che secondo i risultati dovrebbe garantire un aumento deciso della durata del manto stradale (circa il 250% in più di vita). Per dare il via a questa seconda fase di sperimentazione sono stati scelti due tratti della super strada Adreatina. Trattandosi solamente della prima stesura di questo nuovo materiale è stato deciso che verrà sostituita solo la parte superficiale del manto stradale in un tratto di strada particolarmente dissestato (verranno sostituiti solo due strati su tre): nel corso di queste ore verrà ricoperto del nuovo materiale un chilometro della super strada dal km 15+800 al 16+800.

Prima strada al mondo realizzata in grafene, De Vito: “Aumenta la durata dell’asfalto del 250%” 

Questa mattina, presente all’apertura dei cantieri per la sperimentazione dell’Eco Pavè, c’era anche il consigliere delegato alla viabilità De Vito, il quale si è detto entusiasta del progetto e della possibilità di migliorare la durata delle strade della Capitale: “Prevede una resistenza alla fatica incrementata del 250 per cento e la possibilità di recuperare il 30-40 per cento dei materiali. È stato stese con diverse intensità in alcuni tratti, nei prossimi mesi questo punto dell’Ardeatina sara’ quindi un laboratorio in cui testeremo la maggiore efficacia”, ha dichiarato il consigliere a ‘Roma Daily News‘.

In molti gli hanno chiesto se questo materiale (per altro riciclabile al 100%) possa essere utilizzato anche per risolvere l’ormai annosa questione delle buche al centro di Roma. Il consigliere delegato, però, ha spiegato che l’Eco Pavè si utilizza solo per migliorare la stabilità di un tratto di asfalto e che non può risolvere quelli che sono cedimenti strutturali importanti come quelli che causano le voragini al centro di Roma.

Leggi le nostre notizie anche su Google News