CONDIVIDI
Terremoto Calabria
(Pixabay)

Due nuove scosse di terremoto in Calabria oggi mercoledì 3 ottobre, dopo quelle registrate nei giorni scorsi lungo la costa tirrenica.

La terra continua a tremare in Calabria: qualche giorno fa, alcune scosse di terremoto sono state registrate in due zone differenti della Regione. Una di queste, alle 15.14, di magnitudo 3.5, è stata registrata nel Mar Ionio Meridionale, a 90 km da Catanzaro e Crotone, a una profondità di 37 km. Il 28 settembre, invece, un terremoto di 4.2 gradi della Scala Richter è stato registrato questa mattina alle 07.24 nella zona Costa Calabra sud occidentale (Catanzaro, Vibo Valentia, Reggio di Calabria).

Per saperne di più, leggi anche –> Terremoto in Calabria, forte scossa di 4.2 gradi a Reggio Calabria

Due nuove scosse di terremoto in Calabria sulla costa tirrenica

La Calabria è tornata oggi a tremare nella stessa zona lungo la costa tirrenica: Palmi, Bagnara Calabra, Seminara, Scilla e Gioia Tauro sono ancora una volta i comuni più vicini all’epicentro. Messina, dall’altra parte dello Stretto, dista 25 km, Reggio Calabria è invece a 31 km. Una delle due scosse, di magnitudo 3.1, è stata registrata nella notte tra martedì e mercoledì, alle ore 3.23 a una profondità di 11 km.

Nel pomeriggio, invece, un nuovo evento sismico, di entità minore. Alle 17.30, infatti, la terra ha tremato a 11 km da Palmi: la scossa di magnitudo 2.5 è stata registrata a una profondità di 19 km, sempre lungo la costa tirrenica. Non si registrano danni a persone o cose.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News