CONDIVIDI
Gessica Lattuca
(Facebook)

Si indaga ancora sulla scomparsa di Gessica Lattuca, accuse all’ex datore di lavoro: si batte anche la pista della prostituzione.

Sembra totalmente avvolta nel mistero la scomparsa di Gessica Lattuca, la 27enne di Favara, madre di quattro figli, svanita nel nulla lo scorso 12 agosto. A quasi due mesi dalla sparizione, diverse sono le ipotesi in campo: si sperava che qualche nuovo indizio arrivasse da un filmato. Non crede all’allontanamento volontario la madre della giovane, secondo la quale era “troppo legata ai suoi figli, non li avrebbe mai abbandonati”. La mamma della giovane aveva spiegato anche di aver fatto un sogno.

Leggi anche –> Scomparsa Gessica Lattuca, le rivelazioni sorprendenti di un pentito

La prostituzione dietro la scomparsa di Gessica Lattuca?

Le indagini intanto sembrano concentrarsi verso un giro di prostituzione gestito dall’ex datore di lavoro. Nelle scorse ore, infatti, è stato notificato l’avviso di chiusura delle indagini preliminari in un procedimento che vede imputato Gaspare Volpe alias “Baddari”. Questi in passato aveva dato lavoro a Gessica Lattuca e ora deve rispondere di reati come estorsione ed usura. All’uomo, un paio di settimane fa, era stata bruciata l’autovettura, che è risultata essere intestata ad un prestanome di nazionalità romena.

Nel corso delle indagini dei carabinieri di Agrigento, è emerso che “Baddari” reclutava ragazze bisognose ed in precarie condizioni economiche. Queste venivano immesse nel giro della prostituzione. Nelle intercettazioni si farebbe anche il nome di Gessica e quello di Serena Restivo. Le prestazioni sessuali venivano pagate in cocaina o derrate alimentari. L’avvocato Salvatore Cusumano, legale della famiglia Lattuca, frena sul coinvolgimento di Gessica in questo giro: “Non abbiamo elementi per valutare o meno il coinvolgimento di Gessica in quel giro di malaffare e prostituzione. Attendiamo l’esito delle indagini disposte dalla procura di Agrigento”. Oggi intanto a ‘La Vita in Diretta’ è intervenuto il fratello di Gessica Lattuca, spiegando: “Gessica era tranquilla, non aveva dato segni di squilibrio. Era solo un po’ preoccupata perché noi abbiamo problemi economici e temeva di non poter far festeggiare il Ferragosto. Io però l’ho tranquillizzata dicendole che qualcosa avremmo fatto”.

Leggi anche –> Gessica Lattuca, bruciata l‘auto del suo ex capo: cosa è successo – FOTO

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News