CONDIVIDI
Checco Zalone
(Websource)

Un sito di disinformazione ha diffuso una fake news ai danni di Checco Zalone in cui si diceva che l’amato comico pugliese era rimasto vittima di un incidente stradale che non gli aveva lasciato scampo.

Tra le tante pessime mode nate con l’avvento della banda larga e dell’informazione su internet, la peggiore è forse quella di diffondere false notizie sulla morte di personaggi famosi. Negli scorsi anni ad essere bersagliati da nefaste fake news di tale genere sono stati alcuni dei personaggi più illustri del vecchi stivale tra cui Gigi Buffon, Lino Banfi, Zucchero, Franco Battiato e Roberto Benigni (questi ultimi due più volte). Inutile dire che si tratta di una pratica deprecabile il cui unico intento è quello di suscitare un moto di dispiacere nei lettori che, letto il titolo ingannevole, sono portati a cliccare sul sito che ha diffuso la  bufala facendo aumentare a dismisura le visualizzazioni della pagina. L’ultima vittima di questo meccanismo perverso è stato Checco Zalone, il comico pugliese è stato dichiarato morto da un sito che si intitola ‘Il Messangero‘, un nome che già dovrebbe mettere sull’attenti dato che scimmiotta quello di una testata famosa per attirare l’attenzione di potenziali lettori disattenti.

Leggi anche -> Franco Battiato è morto, la fake news fa infuriare il pubblico

La fake news sulla morte di Checco Zalone

Sul finto articolo del sito si legge che il comico campione d’incassi al cinema sarebbe rimasto coinvolto in un terrificante incidente stradale e che, nonostante l’arrivo dei soccorsi, le ferite riportate ne avrebbero decretato la morte. In realtà Checco sta bene e non ha avuto alcun incidente, ma la diffusione della notizia è stata tale da costringere ad una rettifica che tranquillizzasse i fan. Come già accaduto altre volte, infatti, la fake news ha colpito emotivamente gli utenti web che hanno cominciato a scrivere messaggi di cordoglio rivolti ai familiari del comico.

Leggi le nostre notizie anche su Google News