CONDIVIDI
Asia Argento
(screenshot video)

L’attrice Asia Argento dopo l’intervista a ‘Non è l’Arena’ perde le staffe con Salvo Sottile, lite col giornalista: “Zitto, co***one”.

La partecipazione di Asia Argento a ‘Non è l’Arena’, il programma di La7 condotto da Massimo Giletti, sta facendo molto discutere, anche gli addetti ai lavori. Il giornalista Salvo Sottile, via Twitter, ha avviato una riflessione: “Ma possibile che tutti ti saltano addosso e tu resti immobile? E poi dopo il sesso con uno ci torni a prendere il caffè (Weinstein) e con l’altro, ragazzino infoiato, dopo che si è rivestito dici: dai prendi il copione…Semplice no?”.

Vuoi saperne di più? Leggi anche –> Asia Argento: “Voglio tornare ad X-Factor, l’Italia mi vuole”

La polemica a distanza tra Asia Argento e Salvo Sottile

La prima risposta dell’attrice è stato un ‘elegante’ “pacchiu di to soru”, che preferiamo non tradurre. Successivamente, è intervenuto nella discussione Red Ronnie, prendendo le difese di Asia Argento: “Salvo… i pellerossa dicevano che dovevi camminare a lungo nei mocassini della persona che volevi giudicare e dopo avresti capito che era meglio state zitti. Ecco, statte zitto e pensa ai tuoi mocassini”. Salvo Sottile controbatte: “Io non ho giudicato ne insultato nessuno, e non ho scritto per accusare, solo per capire in una dialettica di confronto. Sei tu che mi stai giudicando quindi statte zitto tu”.

Quindi un nuovo tweet: “Logica vuole che se uno abusa di me contro la mia volontà dopo il sesso ‘forzato’ non ci faccio un selfie insieme con gli occhi languidi, né ci vado dopo a mangiare. Gli do semmai due calci nel sedere”. Con Salvo Sottile si schiera la pornostar Lea Di Leo, regina delle tv erotiche. Poco dopo, il giornalista pubblica due sms che gli sono arrivati su Whatsapp, autrice proprio Asia Argento: “Mi sono svegliata solo per dirti questo prima di bloccarti anche sul cellulare. È megghiu ca ti stai mutu, cugghiuni”. Stavolta non è necessaria nemmeno la traduzione, sta di fatto che Salvo Sottile la prende molto male: “Non ho accusato né insultato nessuno, ho sentito la tua intervista e ho scritto un mio pensiero che era a difesa delle donne molestate. Non mi spaventano le tue minacce né quelle pubbliche né quelle private. Per il resto ti auguro di tornare a X Factor”.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News