CONDIVIDI
Amadeus
(Archivio)

Amadeus e l’errore fatto: “Il tempo medica le ferite, ne sono sicuro”. 

Amadeus, uno dei conduttori più amati dagli italiani, è alle prese al momento con I Soliti Ignoti, un quiz di grande successo, e con Stasera tutto è possibile, un programma che lui stesso definisce di “puro divertimento” dedicato a tutta la famiglia. Intervistato da TvBlog si è lasciato andare ad alcune considerazione anche personale che ne fanno capire la statura morale, l’ambizione e la professionalità.

Tendo a dimenticarle le cose negative. Ci sarà stata sicuramente una cosa che io non mi aspettavo, un errore che ho fatto anche in condivisione con altri, ci sta nella vita, ma in genere non penso ai torti subiti. Se una cosa non è andata come pensavo o come credevo di meritare che andasse, pazienza, sono uno che si rimbocca le maniche e va avanti. Credo che comunque il tempo medichi le ferite e ciò che ti ha tolto, magari più avanti te lo ridarà. Per quel che riguarda i regali, ogni volta che viene accettata una mia proposta, oppure che vengo chiamato alla conduzione di un programma, quella cosa io la recepisco sempre come se fosse un regalo. Migliorarsi è fondamentale. Mi piace poi cambiare spesso, ecco perchè guardo molto la televisione straniera alla ricerca di nuovi format. Mi piace essere un po’ come l’attore, che si cala sempre in ruoli diversi”. 

E a proposito del sogno di condurre un giorno Sanremo rivela: “Sinceramente non so se arriverà. L’ho sempre detto che me lo auguro. Se un presentatore televisivo ha la possibilità di fare Sanremo lo farebbe al volo. Se accadrà sarò felicissimo, in caso contrario non è che non ci dormo la notte. Sanremo è certamente importante, ma per un presentatore televisivo e per me in particolare come ti ho detto prima, è ancora più importante la presenza quotidiana in video”.