CONDIVIDI
Totti confessa
(Getty Images)

Intervistato da Silvia Toffanin nello studio di ‘Verissimo’ in merito alla pubblicazione del suo libro biografico, Totti ha parlato della paura per la scelta intrapresa dal figlio Christian e del desiderio di avere altri figli.

L’addio di Francesco Totti al calcio giocato ha rappresentato la fine di un era per Roma, la Roma ed anche per il calcio italiano. L’ex fuoriclasse dei giallorossi, infatti, è stato senza ombra di dubbio il miglior talento italiano degli ultimi 20 anni (insieme ad Alessandro Del Piero) ed il momento poco felice del nostro movimento calcistico porta a rimpiangere i suoi lampi di classe e le sue intuizioni in campo. Dopo una carriera stratosferica, però, per il ‘Pupone‘ era arrivato il momento di dire basta e dedicarsi ad altro.

Il primo passo della nuova vita di Francesco fuori dal calcio (dopo aver lasciato il campo è diventato un dirigente) è stata la pubblicazione del libro biografico ‘Un Capitano‘, presentato settimana scorsa alla corte di Fabio Fazio ed ora davanti a Sivia Toffanin. Si tratta di un libro personale che spiega Totti all’interno ed all’esterno del campo, non è un caso infatti che durante la chiacchierata con la conduttrice (la puntata andrà in onda oggi pomeriggio) si sia finiti a parlare del primogenito Christian che ha deciso di intraprendere la carriera calcistica come il padre.

Leggi anche -> Derby di Roma, Di Livio fa una rivelazione su Francesco Totti

Totti confessa i suoi timori: “Ho avuto paura per Christian”

Quando inizia a parlare della scelta del figlio di seguire le sue orme, l’ex capitano della Roma spiega che ha provato un po’ di paura, lui e Ilary infatti volevano per lui una carriera differente: “Speravo che facesse un altro sport, tipo il tennista, così potevo seguirlo e girare il mondo. Lui però è innamorato del calcio e fino a quando gli piace e si diverte è giusto che faccia quello che vuole”. Totti sa benissimo che portare sulle spalle un cognome così ingombrante potrà avere delle ripercussioni sulla sua carriera, specialmente all’inizio, ma sa che Christian vuole fare questo e cercherà di dargli una mano nei momenti di difficoltà: “Fortunatamente ha un papà che ha fatto il calciatore e che potrà valutarlo anche in maniera cruda. Non sarà semplice per lui, ma è un ragazzo come tutti gli altri. Non è che perché si chiama Totti gli è tutto dovuto, anzi, per come siamo fatti io e Ilary, per fare una cosa dovrà impegnarsi più degli altri”.

Ciò che non spaventa il “Pupone” è la paternità, Totti spiega di aver chiesto ad Ilary 5 figli e presto proverà a convincerla a raggiungere questo obiettivo, anche se sa che non è semplice: “Ho detto che volevo cinque figli e Ilary mi ha preso per pazzo. Però piano piano la convincerò. L’amore migliora e con i figli migliorerà ancora di più, il che non significa che faremo altri bambini. Devo trovare il momento giusto per proporglielo. Adesso siamo in stand by!”.

Leggi le nostre notizie anche su Google News