CONDIVIDI
marco bocci
(screenshot video)

Marco Bocci: cos’è l’encefalite erpetica, la malattia molto rara che ha colpito l’attore umbro a maggio e che ha rischiato di ucciderlo.

In un’intervista a ‘Verissimo’ l’attore Marco Bocci ha parlato per la prima volta della grave malattia contro cui ha lottato a maggio. L’attore era stato ricoverato all’ospedale di Perugia per cercare di capire cosa stesse succedendo in seguito a una febbre molto alta. Al suo fianco, è sempre rimasta vicina la moglie, Laura Chiatti. Grande il riserbo su cosa aveva avuto l’attore, sebbene fosse noto un caso di ricovero per una forma di meningite avvenuto in quei giorni nel nosocomio umbro.

Per saperne di più –> Marco Bocci colpito da meningite: “L’herpes era arrivato al cervello”

Le conseguenze dell’encefalite erpetica, che ha colpito Marco Bocci

Indizi su cosa gli sia accaduto arrivano dallo stesso attore nell’intervista a Silvia Toffanin: “A me è successo di pensare di avere una sciocchezza, un semplice herpes e invece lo stesso herpes non si è fermato alle labbra, ma è andato fino al cervello”. In sostanza, l’attore ha avuto a che fare con una encefalite erpetica, nota anche come meningoencefalite da herpes. Si tratta di un’infezione cerebrale dovuta al virus herpes simplex tipo 1, che può anche avere conseguenze gravi.

La malattia è rarissima: ha un’incidenza che varia da un caso ogni 250mila abitanti a un caso ogni mezzo milione di abitanti. Colpisce soprattutto i bambini sotto i tre anni e gli adulti con infezioni ricorrenti che ne hanno più di cinquanta. Si sviluppa in meno di 48 ore con febbre a 40°C, cefalee, problemi comportamentali, di linguaggio e di memoria. Successivamente si hanno problemi più gravi come stato confusionale, convulsioni o paralisi. L’incidenza della mortalità è di un caso ogni cinque e le conseguenze sono molto spesso devastanti, con danni permanenti.

Potrebbe anche interessarti –> Marco Bocci compie 40 anni, il regalo speciale di Laura Chiatti – VIDEO

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News