CONDIVIDI
Macerata
(websource/archivio)

Un giallo nel pomeriggio di oggi a Macerata: donna muore dissanguata di fronte all’obitorio, il decesso sarebbe legato al mondo della droga.

Ancora una tragica morte legata al mondo della tossicodipendenza a Macerata: dopo la scioccante fine di Pamela Mastropietro, a inizio luglio aveva perso la vita per una overdose una ragazza di 28 anni residente nel centro storico. Successivamente, una donna era andata in overdose prima del concerto dei Simple Minds ed era stata salvata in extremis. Ora la scia di morti si allunga: la vittima è una donna di circa 45 anni di età, residente in città e a quanto risulta già nota alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi nel mondo della droga.

Leggi anche –> Orrore a Macerata: la confessione choc di Innocent Oseghale – VIDEO

Ipotesi aggressione: poi la verità sulla donna morta a Macerata

La donna è morta in maniera raccapricciante nel pomeriggio di oggi: infatti, mentre si trovava in un bar di Corso Cairoli, in pieno centro, avrebbe iniziato a perdere copiosamente sangue. Quindi, si è riuscita a trascinare verso il vicinissimo ospedale, ma mentre si trovava nei pressi dell’obitorio, si è accasciata e per lei non c’è stato niente da fare. Inutili si sono infatti rivelati tutti i tentativi di salvarle la vita. La donna, che è stata trasportata in ospedale dai primi soccorritori, era già in arresto cardiaco.

A quel punto, i medici hanno provato a rianimarla per 20 minuti, come da prassi. Tutto è stato però vano: la donna era già deceduta. Da quanto è stato possibile ricostruire, la donna era in ospedale per una visita, quando si è improvvisamente allontanata. Si sarebbe iniettata una dose nei pressi di Corso Cairoli, ma a quel punto si sarebbe bucata l’arteria femorale con una siringa. Così, ha tentato di far ritorno verso l’ospedale, ma inutilmente. In un primo momento, molti residenti – vedendo la donna insanguinata – avevano pensato a un’aggressione in pieno giorno. Le forze dell’ordine erano invece convinti si fosse strappata dei punti di sutura. Soltanto i successivi accertamenti hanno portato alla luce il drammatico accaduto, che ha sconvolto nuovamente la cittadina marchigiana.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News