CONDIVIDI
Ponte Morandi
(screenshot video)

Ponte Morandi: le immagini integrali del crollo in un video diffuso oggi, rivelate le tre ipotesi sulle ragioni della tragedia che ha ferito Genova.

Si cerca ancora di fare piena luce su quanto accaduto il 14 agosto poco prima di mezzogiorno, quando è crollato a Genova il Ponte Morandi. Sono state 43 le vittime del crollo e ora i pm di Genova che stanno indagando sulle cause del disastro hanno messo sotto inchiesta venti persone, accusate di omicidio colposo plurimo, disastro colposo e attentato colposo alla sicurezza dei trasporti.

Leggi anche –> Ponte Morandi Genova: la lista degli indagati e tutte le accuse

Il video integrale del Ponte Morandi prima del crollo e le ipotesi del Mit

Intanto, stamattina la Questura di Genova ha diffuso un video che mostra integralmente le immagini disponibili del ponte Morandi poco prima del crollo, riprese dalle telecamere di Autostrade. Il video va dalle 11.32 alle 11.36 dello scorso 14 agosto. L’assenza di immagini del crollo è al centro delle polemiche, anche se le ragioni sono state ribadite. La Questura precisa inoltre: “Si coglie l’occasione per precisare che si trattava di un montaggio realizzato dai nostri operatori in forma ridotta per comodità di consultazione“.

Poco fa, la Commissione ispettiva del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso note le tre ipotesi riguardanti il crollo del ponte. Si tratta di ipotesi che andranno confutate e che sicuramente non rappresentano la spiegazione definitiva. La prima sottolinea il crollo della porzione dell’impalcato cassone, che ha fatto venire giù anche l’impalcato tampone. Una seconda ipotesi è quella del collasso di una delle sezioni dell’impalcato cassone tra lo strallo e il puntone dei cavalletti. La terza ipotesi riguarda la frattura dello strallo del sistema bilanciato.

Leggi anche –> Ponte Morandi: le oscillazioni prima del crollo, nuove accuse – VIDEO

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News