CONDIVIDI
gary kurtz
(Facebook)

Un grave lutto ha colpito il mondo del cinema di fantascienza: morto Gary Kurtz, il primo produttore di Guerre Stellari e amico di George Lucas.

Gary Kurtz, produttore leggendario dell’originale Star Wars (1977) e L’Impero Colpisce Ancora (1980), è morto all’età di 78 anni. La sua morte è stata confermata da un post di Facebook da The Kurtz / Joiner Archive, un’organizzazione legata al film e al suo produttore. Secondo la dichiarazione ufficiale, Kurtz è scomparso domenica pomeriggio dopo aver combattuto contro il cancro nell’ultimo anno. L’annuncio è stato seguito da un resoconto descrittivo della carriera del produttore.

Leggi anche –> Ermanno Olmi è morto: lutto nel mondo del cinema

Chi era Gary Kurtz, il produttore di Guerre Stellari

Nato a Los Angeles nell’estate del 1939, Gary Douglas Kurtz entrò nel mondo dello spettacolo negli anni ’60 come aiuto regista in un film western del 1966. La sua carriera fu messa in stand-by quando si unì ai Marines e fu spedito a combattere in Vietnam. Nei primi anni ’70, Kurtz andò a lavorare per la Universal e si affezionò a un progetto sulla gioventù nei primi anni ’60, da parte di un giovane scrittore / regista di nome George Lucas. Questo film è stato, ovviamente, American Graffiti, che è diventato un successo immediato e ha dato il via a una proficua collaborazione tra Kurtz e Lucas.

Quando arrivò il momento di creare Star Wars nel decennio successivo, Kurtz fu una forza trainante dietro l’ambizioso progetto di raccontare l’universo sci-fi di Lucas. Se si guardano i poster dei primi due film della trilogia originale, il nome di Kurtz è in primo piano. Egli stesso è stato colui che è riuscito a convincere la 20th Century Fox a produrre il film che cambiava il cinema per 11 milioni di dollari, e quando le riprese divennero macchinose, stabilì una seconda unità e girò personalmente molti dei pick-up.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News