CONDIVIDI
flavio briatore corruzione
Guai per Flavio Briatore, accusato di corruzione

La Guardia di Finanza ha arrestato il commercialista di Flavio Briatore, il professionista è ai domiciliari. E sull’ex manager F1 pende l’accusa di corruzione.

Flavio Briatore torna a far parlare di se. Dopo la rottura con Elisabetta Gregoraci e la successiva ‘sostituzione’ di quest’ultima con l’ancor più giovane Vittoria Di Flavio, che lavorava al suo ‘Billionaire’, adesso l’imprenditore piemontese si ritrova di nuovo alla ribalta delle cronache. Ma stavolta non per un bel motivo. Infatti il 68enne originario della provincia di Cuneo deve rispondere di alcune accuse che gli sarebbero state imputate, tutte di natura fiscale. La cosa ha già portato all’arresto ai domiciliari di Andrea Parolini, il suo commercialista di fiducia. Per lo stesso motivo sono scattate le manette pure per Walter Pardini, ex direttore provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Genova.

LEGGI ANCHE –> Il figlio di Briatore s’improvvisa dj al concerto di Fedez -VIDEO

Briatore, la vicenda dello yacht confiscato comporta altri guai

La Guardia di Finanza ha effettuato le misure di custodia cautelare questa mattina. Le Fiamme Gialle stanno indagando su di una vicenda di corruzione. A Briatore viene contestato il fatto di aver offerto denaro sotto banco al funzionario pubblico – attraverso il commercialista Parolini- allo scopo di poter godere di un trattamento più conciliante nell’affare che lo vede implicato nella maxi-evasione fiscale relativa al Force Blue. Si tratta dello yacht di lusso che il piemontese teneva ormeggiato tra le acque liguri e quelle di Sardegna e Costa Azzurra. L’imbarcazione gli era stata sequestrata nel 2010 su disposizione della Corte d’appello di Genova. E che il facoltoso imprenditore avrebbe voluto riavere.

LEGGI ANCHE –> Heidi Klum, vacanze in Sardegna: selfie con sorpresa insieme a Briatore.