CONDIVIDI
Alexandra Riffesser
Alexandra Riffesser e il marito

Un dramma familiare a Merano, in provincia di Bolzano: una giovane mamma è stata uccisa dal marito, i figli erano con la nonna.

Ancora un femminicidio, ancora una giovane mamma che viene uccisa dall’uomo che diceva di amarla: è accaduto a Merano, in provincia di Bolzano. La vittima di questa tragedia è Alexandra Riffesser, 34 anni, il cui corpo è stato ritrovato nell’agriturismo di famiglia. Per il brutale omicidio è stato fermato il marito Johannes Beutel, un cittadino austriaco di 38 anni. L’allarme è stato lanciato dalla sorella della vittima, che abita nello stesso edificio. Quando si è consumato il dramma, i due bambini piccoli della coppia erano con la nonna.

Leggi anche –> Potenza, guardia giurata uccide la moglie di 30 anni e si suicida

Tragedia a Merano: chi era Alexandra Riffesser

L’agriturismo in cui si è consumato l’omicidio è il maso Huber Hof, immerso tra i vigneti di Merano e Lagundo, una zona molto frequentata dai turisti tedeschi in questa stagione. Si tratta di un posto molto grande e conosciuto in tutta la zona, circondato da frutteti e vigneti. Qui i genitori di Alexandra Riffesser e quindi i figli avevano dato vita all’agriturismo, con coltivazioni genuine, produzioni di frutti e verdura e forte presenza di vari animali.

Grazie alla vastità della zona e alla presenza della nonna dei piccoli, i due figli di Alexandra Riffesser non hanno assistito alla tragedia, anche se adesso hanno perso la loro mamma e il loro papà sarà arrestato con accuse gravissime. L’uomo, intanto, è stato fermato e sottoposto all’interrogatorio della polizia e del magistrato di turno, il Pm Igor Secco. Non si conosce il movente del tragico omicidio.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News