CONDIVIDI
(Screenshot video)

Un uomo è salito su Ponte Morandi ed è rimasto in bilico sul bordo ma i vigili del fuoco, sul ponte per istallare dei sensori, lo hanno tratto in salvo.

Un 25enne è salito su Ponte Morandi, probabilmente per togliersi la vita, ma è stato raggiunto da 3 vigili del fuoco che si trovavano sul ponte per istallare dei sensori. I 3 uomini si sono diretti con cautela verso il giovane e sono riusciti a trarlo in salvo.

Leggi anche —> Ponte Morandi: le oscillazioni prima del crollo, nuove accuse – VIDEO

Ponte Morandi, uomo in bilico sul bordo: arrivano i vigili del fuoco

Un ragazzo di 25 anni ha lasciato la propria auto in una piazzola di sosta e si è incamminato a piedi sul moncone del viadotto di Ponte Morandi con l’intento di gettarsi nel vuoto. I vigili del fuoco, però, fortunatamente si trovavano già sul posto per effettuare l’istallazione di alcuni sensori. I 3 uomini, quando si sono resi conto che il 25enne era sul ponte, hanno messo in sicurezza la gru che stavano utilizzando per effettuare l’istallazione di alcuni sensori e si sono mossi per impedirgli di gettarsi. “Non farlo, non farlo”, si sente chiaramente gridare uno dei pompieri mentre i tre vigili si avvicinano con cautela al 25enne.

Una volta tranquillizzato il giovane, i pompieri hanno utilizzato delle imbracature per calarsi in sicurezza verso l’estremità del ponte, dove il ragazzo era sceso rimanendo in piedi, e lo hanno convinto a rinunciare al folle gesto. Il 25enne è stato, così, riportato in sicurezza dove, dopo l’allerta, è stato raggiunto da un’ambulanza e dalla polizia stradale. Il ragazzo sta bene ma è stato trasferito al pronto soccorso di Villa Scassi per degli accertamenti.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News

Marta Colanera