CONDIVIDI
Lory Del Santo
(Screenshot)

Verissimo, Lory Del Santo: “A mio figlio si è spento il cervello, poi la morte”. 

Lory Del Santo ospite a Verissimo. Sta andando in onda ora l’intervista della quale si è tanto parlato. Lory Del Santo ha spiegato il dramma della morte del figlio Loren che si è tolto la vita a 19 anni. Un dramma segreto che non aveva raccontato nessuno accaduto un mese fa circa.

Tutto nasce secondo la Del Santo dalla nascita prematura. I medici le avevano detto che ogni giorno di vita sarebbe stato guadagnato. Lui è arrivato a 19 anni, era alto 1 metro e 90 dice la mamma. Sembrava stare bene, l’unica cosa che mi dicevano le insegnanti era che tendeva ad isolarsi un po’ dagli altri. Non ha mai fatto nulla di strano.

Lory Del Santo rivela: la malattia che ha portato al suicidio mio figlio si chiama anedonia

Si è tolto la vita? Chiede la Toffanin. “Non voglio entrare nei dettagli. Si è investigato dopo la sua morte per capire cosa sia successo. Abbiamo trovato delle prove inequivocabili che lui aveva questa malattia che si chiama anedonia, è una malattia gravissima che porta alla degenerazione delle cellule cerebrali. Si tratta di mancanza di desiderio, di volere, di poter provare piacere. Una malattia inarrestabile e irreversibile. C’è stato un peggioramento improvviso da dicembre dell’anno scorso, aveva avuto un aggravio della situazione, aveva sviluppato una doppia personalità dissociata, ma solo dentro di sè. Fuori non si vedeva nulla”.

“Mi sono distrutta la mente in questo periodo per capire se umanamente si poteva fare qualcosa per aiutarlo o salvarlo. Tutti mi hanno detto che difficilmente si poteva aiutare in qualche modo”.

Leggi anche –> Lory Del Santo, da un mese nascondeva la morte del figlio 19enne