CONDIVIDI
Padre Pio
(Websource)

Questa settimana si è celebrato il 100° anniversario delle stimmate di Padre Pio. Molti devoti per l’occasione hanno ricordato i miracoli per la vita nascente ricevuti per sua intercessione.

Il culto nei confronti di padre Pio è uno dei più seguiti in Italia. Il santo con le stimmate è molto amato dai cattolici ed in questa settimana particolare in cui a San Giovanni Rotondo si è celebrato il 100° anniversario della ricezione delle stimmate ed il 50° anniversario della sua morte, alcuni fedeli hanno portato le testimonianze delle grazie ricevute dal santo di Pietralcina dopo la sua scomparsa terrena. D’altronde san Pio aveva profetizzato che una volta morto avrebbe fatto ancora più rumore ed il tempo gli sta dando ragione con un numero sempre crescente di devoti che si affidano alla sua intercessione.

Padre Pio ed i miracoli in favore delle nascite

Raccogliere tutte le testimonianze in tal senso sarebbe un compito arduo, perciò ci limiteremo a riportarne due. La prima riguarda una donna argentina che durante un pellegrinaggio nel 1999 chiese a padre Pio di intercedere affinché la figlia rimanesse incinta e le desse finalmente un nipotino. La donna racconta di aver capito immediatamente che la sua richiesta era stata accolta: “Uscii dalla chiesa convinta che la mia preghiera fosse stata ascoltata. ‘Non so se potrai intercedere – aggiunsi – ma ho fede e mi metto nelle tue mani’. Sentii allora un intenso profumo di rose -segno per i fedeli della presenza del santo – rimasi incantata per qualche minuto, persa in una gran pace interiore”, l’anno seguente nacque il nipote tanto desiderato.

La seconda testimonianza è quella di una coppia che per anni si è sottoposta ad una cura di fertilità per poter concepire un figlio. I due avevano provato in ogni modo a metter al mondo un figlio e nel 2004 nacque Delfina, la loro primogenita. Tre anni più tardi la coppia riprova ad avere un figlio, ma la moglie perde il bambino ed il dolore li porta ad interrompere i tentativi. I due andarono a Salta (luogo di devozione eucaristica) ed in quella occasione venne loro consegnato un santino di padre Pio e gli venne detto loro di pregare. Poco dopo accadde un fatto inspiegabile alla figlia: “Di ritorno a casa, Delfina, di soli tre anni e mezzo, in auto ci disse che aveva appena visto un frate dietro l’albero dove si era seduta sua madre. Non abbiamo dato importanza a tale fatto, pensando che si trattasse di una fantasia tipica di una bimba della sua età. Ma in seguito, raccontando l’episodio a mia sorella María, questa ci spiegò che molte persone avevano visto Padre Pio proprio accanto allo stesso albero. (…)Le nostre preghiere al Santo di Pietrelcina furono molto presto accolte, poiché il mese dopo venimmo a sapere che Andrea era di nuovo incinta”.

Leggi le nostre notizie anche su Google News