CONDIVIDI
Paolo
(Facebook)

Un incredibile scherzo del destino, un post su Facebook che riletto ora mette davvero i brividi. E’ la storia di Paolo Mantovani, un uomo di 35 anni di Monza che qualche giorno fa si era sfogato con un duro post su Facebook in seguito alla morte in un incidente stradale di un suo caro amico, Massimo Pierro.

Paolo, sconvolto da quella morte, aveva scritto su Fb tutta la sua rabbia: “Ciao Max, ci vediamo presto. Bastarda morte vieni a prendere me che sono pronto”. Un invito che la morte ha accolto purtroppo e per il quale ha presentato il conto cinque giorni dopo. Il povero Paolo Mantovani si è schiantato in tangenziale alle porte di Monza mentre si trovava a bordo della sua Smart dalla quale nell’incidente è stato anche sbalzato fuori. Al momento le indagini e rilievi sull’incidente sono in corso per capire cosa si accaduto su quella strada. Quel che è certo è che Paolino, così lo chiamavano tutti, è morto praticamente sul colpo senza alcuna possibilità per i sanitari giunti sul posto di metterlo in salvo.

Cinque giorni prima, a pochissimi chilometri da quel punto nel quale è morto Paolo, era deceduto sempre in un incidente stradale il suo amico Max, Massimo Pierro. Tra gli elementi a rendere questa storia ancora più incredibile non solo l’amicizia tra i due, la vicinanza del luogo dell’incidente e lo stesso terribile destino, ma anche il fatto che entrambi sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo ed entrambi hanno trovato la morte immediatamente, sul colpo.

Leggi tutte le nostre notizie di cronaca, viaggi e gossip anche su Google News