CONDIVIDI
(Websource)

Il dottor Marco Zennaro, cardiologo di Padova, mentre stava facendo jogging al parco si è accasciato a terra ed è morto stroncato da un infarto.

Marco Zerraro, cardiologo che operava nell’Alta padovana, a Cittadella, era intendo a correre nel parco quando ha avuto un malore e si è accasciato a terra. L’uomo era uno sportivo ed un medico che si occupava di malattie cardiache, proprio come quella che, ironia della sorte, non gli ha lasciato scampo.

Leggi anche —> Gessica Lattuca è ancora scomparsa e la madre rivela: “Ho fatto un sogno”

Marco muore mentre fa jogging al parco: cardiologo stroncato da un infarto

Marco Zennaro, di 59 anni, operava come cardiologo all’ospedale di Cittadella, in provincia di Padova. In un momento di libertà dal lavoro l’uomo si era recato nel parco per fare footing, cosa che faceva con regolarità, quando si è accasciato a terra improvvisamente. Il cardiologo è stato visto cadere da un passante, un ragazzo di 14 anni che ha allertato i soccorsi ed ha atteso il loro arrivo. Gli agenti del 118 e del 113 sono arrivati sul posto con urgenza ma non hanno potuto far altro che dichiarare il decesso dell’uomo, morto sul colpo a causa di un infarto. Alle ore 15, non vedendolo rientrare a casa, la figlia dell’uomo si è diretta al parco ed ha incontrato i poliziotti che si trovavano sul posto per effettuare i rilevamenti, dopo che l’ambulanza si era già diretta verso l’ospedale. La giovane si è avvicinata agli agenti ed è venuta a conoscenza della tragedia attraverso le loro parole. L’interrogativo su come ciò possa essere sfuggito al dottore di Cittadella rimane ma, come sempre accade, è difficile accorgersi di qualcosa quando questa accade a noi stessi.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News

Marta