CONDIVIDI
Di Maio
(Getty Images)

Di Maio (non quello vero chiariamolo subito) dichiara: “Meglio la pizza in Cina di quella di Napoli”. Scoppia la bufera, ma nessuno si rende conto della verità. 

C’è una pagina Facebook satirica che assomiglia molto al profilo ufficiale del leader del Movimento Cinque Stelle. Basterebbe solo un po’ di attenzione per accorgersi che si tratta di un profilo finto dato che il nome è scritto sbagliato “Luigi Di Majo” e che l’indirizzo dell’account è “dimaioparodypage”. Eppure sono tantissime le persone che evidentemente non sono in grado di discernere in ciò che vedono sul web il vero dal falso anche quando il falso lo è in maniera palese.

Nell’ultimo post il finto di Maio scrive: “Dopo aver incontrato il ministro del lavoro cinese mi sono spostato a Pechino. Come vedete, anche qui in Giappone sanno fare la vera pizza napoletana. A mio gusto è stata più buona di quella che sanno fare a Napoli, ma è un mio parere personale, in realtà anche a Napoli c’è qualche pizzaiolo che sa fare bene la pizza.
Chiedete ai signori che ci hanno governato per trent’anni se all’estero hanno mai fatto una foto con la pizza italiana, che va salvaguardata e protetta da qualsiasi forma di imitazione”.

Come potrete notare il post contiene anche palesi errori (per esempio Pechino in Giappone) e spesso anche errori grammaticali. Eppure la gente non ci fa caso e sono stati tantissimi i commenti di chi ha creduto che si trattasse del vero vicepremier 5 Stelle. In molti scatenano polemiche e attaccano Di Maio accusandolo a vario titolo di ignoranza e di altre amenità varie.

Ecco il post originale: