CONDIVIDI
Vanessa Incontrada
Vanessa Incontrada (Screenshot)

Un retroscena “piccante” svelato da Tiberio Timperi su Vanessa Incontrada nel corso di un’intervista a ‘La Vita In Diretta’

Un retroscena piuttosto interessante, quello svelato da Tiberio Timperi nel corso di un’intervista a La Vita in Diretta, il programma che conduce e in cui c’era ospite Vanessa Incontrada insieme al collega Lino Guanciale, per sponsorizzare la nuova fiction di Rai 1 che li vede come protagonisti. La fiction si chiama Non dirlo al mio capo 2 e vede la Incontrada coinvolta con Guanciale in una commedia dell’equivoco con qualche colpo di scena carino. I due sono da Timperi per presentare la seconda edizione della fiction e raccontano qualche aneddoto divertente, ma il conduttore non è da meno e svela un suo piccolo scheletro nell’armadio, risalente a più di vent’anni fa. Era il 1996 e ci provò apertamente con la sua ospite, ricevendone un bel due di picche. Ma naturalmente è acqua passata e infatti l’argomento viene affrontato con la massima scioltezza dai due che non sembrano imbarazzati dall’accaduto.

Tiberio Timperi racconta di quando Vanessa Incontrada lo rifiutò

Puntata piccante, quella de La Vita In Diretta. Tiberio Timperi confessa che nel 1996 ha conosciuto Vanessa Incontrada e le ha chiesto di uscire insieme. Ma lei, a quanto pare, ha gentilmente declinato. Un due di picche, un rifiuto anche piuttosto bruciante per un uomo che qualche tempo fa era parecchio ambito: “Ora sono fra i bolliti, ma all’epoca ero abbastanza figo, diciamo che mi difendevo bene. Una volta chiamo al telefono una mia amica, non facciamo nomi: Roberta Capua. Mi disse che era insieme a Vanessa e io le chiesi di passarmela. Andai diretto: ‘Ciao, sono Tiberio Timperi, mi piaci molto, ti andrebbe di uscire a cena con me?’. Lei mi rispose con un No secco e attaccò il telefono. Un gran bel due di picche“. Ironico e sarcastico Tiberio Timperi, che poi completa il suo mini-show con Vanessa: “Mi inginocchio davanti a te, ti chiedo scusa. Non lo faccio più, giuro! Di due di picche ne ho presi tanti, ma quello… va bè, dai, da Vanessa Incontrada ci può stare”. E la Incontrada, che non fa una piega: “Scusatemi, ma io ero giovane. Mi chiama lui e penso ‘Ma che vuoi, ma chi sei?'”. Clima allegro in studio e rifiuto sdrammatizzato!

Leggi tutte le nostre notizie anche su Google News